CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

L'entusiasmo di dirigenti e atleti...

In maniera del tutto casuale, abbiamo raggiunto via mail alcuni responsabili delle squadre vincitrici, per sapere da loro come hanno vissuto, con i propri ragazzi o ragazze, la gioia della vittoria.
Ogni sentimento da loro espresso non può che riempirci di soddisfazione, soprattutto per il bene sincero che, leggendo la maggior parte degli interventi, ciascuno di loro prova nei confronti di questi giovani o adulti Campioni!
Bravissimi a tutti!

 

CALCIO FEMMINILE A 7
Soc. WENDY S. LEONARDO/A  cat. Open A

La vittoria nel campionato provinciale di calcio femminile a 7 è giunta contemporaneamente al decimo anniversario della costituzione della nostra associazione sportiva. Associazione che è nata proprio con l’obiettivo di promuovere il calcio femminile e che è completamente gestita dalle stesse giocatrici e allenatori. 
Per le ragazze si è trattato di una grandissima soddisfazione anche perché arrivata al termine di una stagione faticosa nella quale, la scelta di partecipare con due squadre femminili ai campionati CSI, sperimentata per la prima volta, se da un lato ha permesso a tutta la rosa di giocare con continuità, dall’altro ha ridotto un po’ all’osso i due organici. La più bella soddisfazione per noi è stata quella di riuscire ad affrontare tutte le partite con un numero adeguato di ragazze ed onorare sempre al massimo gli impegni sportivi.
La società pertanto ringrazia le ragazze protagoniste della bella cavalcata che le ha portate fino alla vittoria finale della categoria, ma non dimentica le ragazze che hanno giocato nella seconda squadra e che hanno ugualmente contribuito a esaltare i nostri colori sociali, sia con le loro prestazioni in campionato, sia con l’impegno continuo durante gli allenamenti che ha stimolato le compagne a dare sempre di più.
Ora ci attende la nostra prima volta nel campionato di Eccellenza, al quale eravamo state invitate già in passato per sopperire a ritiri altrui, ma che non avevamo mai valuto affrontare senza aver prima meritato la promozione sul campo. Ora le Wendy sono pronte!

Loris Calgaro

 

CALCIO A 7 MASCHILE
Soc. ODB CASTELLETTO  cat. Eccellenza

É stata una stagione fantastica a coronamento di un progetto che in cinque anni ci ha visto partire dalla C, vincendo in ogni categoria, fino alla conquista dell'Eccellenza.
Vogliamo fare i complimenti a tutti gli avversari affrontati nel corso di questa stagione, e degli anni passati, poiché sono stati uno stimolo per cercare di dare sempre il massimo. Con tante squadre e con tanti giocatori, dirigenti ed allenatori si è creato un bel rapporto che va oltre le sfide sui campi da gioco.
Il gruppo é stato coeso anche nelle difficoltà. Non ha mai mollato nemmeno quando la distanza con gli Anni Verdi sembrava incolmabile. Ci abbiamo creduto fino alla fine e questo spirito, unito alle qualità dei singoli, ci ha premiato.
Ora, cercheremo di onorare i regionali e le altre competizioni che disputeremo fino alla fine. Dopodiché tutti in vacanza per un meritato riposo e il prossimo anno cercheremo di confermarci ai livelli di questa e delle precedenti stagioni.

Odb Castelletto

 

CALCIO A 7 MASCHILE
Soc. CEA  cat. Under 10

- Arrivare in fondo ad una manifestazione sportiva del CSI di Milano non è cosa da tutti i giorni, significa primeggiare tra tantissime squadre, significa che il proprio piccolo quartiere, dove convivono magari 2 o 3 oratori a poche centinaia di metri di distanza e dove magari non si naviga nell'oro e alcune famiglie fanno fatica, ha sfornato un piccolo miracolo, calcistico e non solo... siamo stati fortunati a trovare un gruppo di bambini (perchè a 10 anni non si è atleti) con tante qualità e non solo tecniche, di genitori intelligenti, di allenatori e dirigenti attenti ed una società sana.
La cosa pù bella nel calcio è fare gol, si sa... ma vedere la panchina saltare in area, tutta, anche e soprattutto i bimbi che magari sono meno dotati e non sono "i titolari", e tuffarsi in campo a mucchio sul marcatore di turno, vale di più... perchè c'è la gioia di aver segnato e poi magari di vincere, ma quel “mucchio” rappresenta l'emozione e la gioia di far parte di qualcosa di bello!
... E quel mucchio, visto da noi allenatori in semifinale provinciale, vinta 1-0, è lo stesso mucchio di 5 anni fa, al primo anno di questa squadra, quando sotto 0-8, dopo un rimpallo fortunoso, riusciamo a fare il gol dell'1-8! Quel mucchio, a chi non sta a bordo campo, può sembrare ridicolo: "stai perdendo 8-0, cosa esulti? come se avessi vinto la Champions?", ma è il posto dove ogni nostro piccolo bimbo di 5 anni si è sentito sicuro, è riuscito a crescere, a dare il suo contributo... piccolo o grande che sia... e adesso, quel mucchio, è un mucchio di CAMPIONI PROVINCIALI!
Oggi, come allora, noi "grandi" stiamo lì accanto ad aiutarli a crescere, a imparare e a rispettare tutto e tutti; urliamo e ci sgoliamo per farci sentire, qualche carezza, qualche sgridata, come è giusto che sia, ma quando poi c'è il mucchio... beh, si può solo applaudire e, ripensando agli inizi, trattenere una lacrimuccia...
 

- Non è così facile riuscire a concentrare in poche righe l’anno calcistico appena concluso, ci provo.Ormai con i miei amici allenatori siamo alla quarta stagione consecutiva alla “guida” di questo gruppetto di CAMPIONI in erba, che ci ha già dato tante soddisfazioni, ma che quest’anno più che in passato è riuscito ad emozionarci come ancora non aveva fatto!
Forse un enorme GRAZIE è la parola giusta... Grazie a tutti quelli che fanno parte di questa fantastica avventura.
Grazie ai nostri piccoli GIGANTI per quello che hanno fatto, per l’impegno e la passione, per la voglia di imparare, per essere stati sempre presenti, per aver accettato le nostre “critiche” e averle fatte loro… Grazie perché in questi anni ne abbiamo viste di tutti i colori: abbiamo visto portieri salutare la mamma, difensori schierarsi rivolti verso la propria porta e attaccanti correre verso il lato sbagliato… Abbiamo visto bambini gioire di un gol del compagno come se fosse suo… abbiamo visto quegli occhi illuminarsi per una parata, così come per un tiro...
Li abbiamo visti accettare le sconfitte, e dimenticarsi delle vittorie già il giorno successivo.
Grazie anche ai genitori, perché hanno permesso a noi un lavoro semplice e costruttivo, la loro presenza di supporto non è mai mancata ed è servita anche a noi per “lavorare” in maniera serena…
Grazie alla società, che ci ha permesso di “vivere“ in un ambiente sano, nel rispetto delle regole dove ognuno di noi si è sentito protetto. Il calcio con i bambini non è solo talento, ma è tutto questo! Vedere questo gruppo esultare tutti insieme al termine della partita, che ci ha visti uscire vittoriosi, è stata un’emozione unica e indescrivibile.
E come hanno cantato tutti insieme: SIAMO NOI - SIAMO NOI - I CAMPIONI DI MILANO SIAMO NOI!!! Orgogliosi di poterne aver fatto parte.

Gli allenatori della CEA

 

TORNEO AZIENDALE
Soc. ASD LONGOBARDA BAREGGIO  cat. Eccellenza

Ringrazio per l'opportunità che mi date per scrivere un pensiero/dichiarazione per la stagione appena conclusa che ci ha visto, per il terzo anno consecutivo, vincitori del campionato di Eccellenza del Torneo Aziendale.
Devo ringraziare innanzitutto tutte le persone che ci hanno sostenuto e che ci sono state vicino in questo bellissimo anno. È stata una vittoria più sofferta rispetto ai 2 anni precedenti, ma non meno ricca di soddisfazioni umane e calcistiche.
Abbiamo fatto esordire un ragazzo di neppure 16 anni e siamo cresciuti dal punto di vista comportamentale (cosa a cui io personalmente tengo almeno quanto alla vittoria di un campionato; ma ne abbiamo ancora di strada da fare per migliorare).
Dal punto di vista squisitamente tecnico non posso che ringraziare, a nome anche del Vicepresidente e Segretario, il nostro grande Direttore Sportivo, il nostro motivatissimo Mister e tutti i nostri meravigliosi, UNICI ragazzi che, pur avendo miliardi di difetti, hanno nel cuore la nostra Longobarda e che non cambieremmo per nulla al mondo.
Da ultimo, ma non per ordine di merito, ringrazio tutto il CSI Milano e il settore arbitrale, che hanno imparato a conoscerci, comprenderci e farci crescere.
Chiudo questi miei pensieri con la promessa che anche l'anno prossimo cercheremo di fare il meglio sul campo e fuori. Grazie a tutti e forza Longobarda.

Mauro Landini

 

CALCIO A 5
Soc . ARCI OLMI  cat. ECCELLENZA

Con grande gioia l'Arci Olmi festeggia il secondo titolo consecutivo, certamente più sofferto dell'anno precedente, ma per questo ancora più soddisfacente. Si ringraziano in particolare  tutti i giocatori della rosa tra cui spicca il quasi cinquantenne Massimo Milone il quale, con 25 reti, è stato decisivo per la vittoria; e il Mister Paolo Radice, che con passione ha conquistato l'ennesimo titolo in carriera.

Paolo Radice

 

CALCIO A 7 FEMMINILE
Soc. LA TRACCIA  cat. Allieve

Come allenatori siamo entusiasti dell'esperienza vissuta insieme al nostro gruppo di ragazze, nato quattro anni fa e arrivato, anche attraverso sconfitte e difficoltà, a vincere il campionato invernale di quest'anno. L'entusiasmo nasce non tanto dalla vittoria, che sicuramente premia l'impegno e la serietà di tutto il gruppo e regala una iniezione di felicità, quanto dall'esperienza di bellezza e bontà vissuta insieme alle ragazze.
Infatti, ognuno di noi ha nel cuore tale esperienza, ma il giocare a calcio insieme l'ha certamente amplificata e resa più facilmente riconoscibile.

Mauro Villa

 

PALLAVOLO FEMMINILE
Soc. SAN FILIPPO NERI   cat. Under 12

Per il secondo anno consecutivo questo gruppo vince la coppa plus meritando i titoli di campione provinciale Under 11 nel 2016 e Under 12 nel 2017.
Questi risultati non possono che rendermi orgogliosa dei miei atleti (14 ragazze e 1 ragazzo), per come hanno affrontato un anno di allenamenti, giocato partita dopo partita, un set dopo l’altro, punto dopo punto, per come la squadra ha superato i momenti difficili e gli infortuni, per come i più esperti hanno sostenuto chi non era abituato a stare nella mischia, per come hanno appreso e migliorato i fondamentali, ma soprattutto per come stanno imparando ad essere squadra, in campo e al di fuori.
Sono questi “piccoli grandi atleti” che mi fanno portare a termine un anno di allenamenti e impegni, loro che minimizzano brontolii e mugugni degli adulti, loro che mi danno gli stimoli x andare avanti uniti dalla stessa passione.
Al termine della finale di coppa plus ho voluto ringraziarli con queste righe (al femminile solo x le rime):
Grazie x esserci state e per le tante partite affrontate
Grazie x esservi duramente allenate e per le difficoltà superate
Grazie x averci provato anche quando non avevate più fiato
Grazie x le tante soddisfazioni che cancellano le piccole delusioni
Grazie x essere sempre unite anche quando a volte vi sentite ferite
Grazie x bagher e palleggi perfetti e le piazzate negli angoletti
Grazie x le battute calibrate e per pallonetti e schiacciate
Grazie x le emozioni che mi avete dato e per la vittoria del campionato
Grazie a voi e sempre …. Forza NOI!

Laura Grassi

 

PALLACANESTRO
Soc. CAMPAGNOLA DON BOSCO  cat. Under 11

La Polisportiva Campagnola Don Bosco ringrazia il CSI per l'organizzazione del campionato provinciale. Siamo orgogliosi e fieri del risultato ottenuto dai nostri piccoli campioni che hanno dimostrato, nel corso della stagione, voglia di imparare, costanza, grinta e soprattutto voglia di vincere, ottenendo enormi risultati in campo e fuori. Cercheremo di proseguire con questa armonia, grinta e gioco di squadra anche la prossima stagione.

Pol. Campagnola Don Bosco


CALCIO A 11
Soc. BAGGESE cat. Under 13
La commozione che ho provato quando l’ultimo rigore è entrato e ci ha dato la vittoria, è stata incredibnile... devo dire che ho trattenuto a stento le lacrime di gioia, vedere la felicità sul volto dei nostri ragazzi che l’anno precedente avevano perso, sempre ai calci di rigore la stessa finale. Ma come in ogni finale c’è un vincente e un perdente, con uno stato d’animo opposto... però vedere due ragazzi di due squadre avversarie abbracciarsi e sentir dire ‘’L’anno scorso avete vinto voi, quest’anno noi, ci vediamo l’anno prossimo per la rivincita", credo che questa sia la cosa più bella, aldilà di chi sia il vinto e il vincitore, ma che tutto sfoci in un abbraccio e in un saluto. Lo sport per noi deve essere prima di tutto aggregazione, divertimento e rispetto verso l’avversario, solo così si può raggiungere l’obiettivo, che non è solo la “mera” vittoria di un campionato, ma la costruzione di un gruppo di ragazzi unito che pratichi lo sport con divertimento e rispetto.

Marco Bonfiglio

 

PALLACANESTRO
Soc. SETTIMO BASKET  cat. Ragazzi
Ce l’abbiamo fatta, i nostri Ragazzi hanno conquistato il primo posto nel torneo provinciale di pallacanestro!
È stato un campionato lungo e difficile, dall’esordio con sconfitta del lontano 16 ottobre contro l’Orpas Lions, al successo della finale del 1° aprile, proprio contro i Lions. In mezzo molte partite di campionato, con un’altra sola sconfitta ed un crescendo di forma, grinta e consapevolezza nei propri mezzi. Siamo arrivati in questo modo ai quarti di finale a marzo nel pieno della condizione fisica e mentale, battendo prima il Villasanta e poi in semifinale la Campagnola. E in finale, come già anticipato, abbiamo dovuto vedercela con i "temibili" Lions di Orpas contro cui abbiamo giocato al meglio delle nostre possibilità e portato a casa partita e campionato!
Tutti i nostri Ragazzi erano al settimo cielo, contenti per aver raggiunto un traguardo importante e orgogliosi di avere così la possibilità di battersi anche nelle fasi finali del campionato Regionale.

Vittorio Guerrini

Eventi, Attività, News
Cod. Società

Cod. Squadra

Password


Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok