CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Prosegue l'ora fitness nelle carceri milanesi

Il progetto "Liberi di Giocare" è entrato nel vivo dei diversi percorsi proposti, che vedono come prima azione avviata già a giugno, l’ora Fitness in cui i detenuti prendono consapevolezza della cura del proprio corpo al di là di un puro accrescimento di massa muscolare, come si è solito pensare.

Un percorso di esercizio fisico consapevole che a San Vittore è portato avanti da Paolo Lattuada con professionalità da mesi, una volta alla settimana, nonostante i fragili equilibri dell’istituto penitenziario spesso complichino ai detenuti la possibilità di essere costanti. Le responsabili del progetto però, hanno da subito colto l’importanza del percorso per i giovani adulti della struttura, e hanno fatto quadrato affinché la burocrazia penitenziaria non intralciasse il valore messo in campo dall’ora fitness. Da oggi 6 novembre Lattuada sarà anche tra gli insegnanti del Corso Arbitri in partenza sempre a San Vittore.

Nella struttura del San Quirico di Monza invece, a Emanuele Villa è subentrato Matteo Taverna giovane laureato in Scienze Motorie, allenatore di calcio. Al termine della prima lezione con il nuovo trainer, che ha deciso di avere un approccio in parte anche molto didattico all’attività fisica, subito si è acceso l’entusiasmo dei detenuti, già tutti iscritti alla seconda settimana di attività.

Taverna racconta: “Lavorare con persone mai viste, tutte più grandi e con storie forse ancora più grandi di loro, sembrava una cosa fuori dalla mia portata prima di entrare a fare attività. Una volta dentro si sono affidati a me, nonostante le esperienze pregresse, nonostante non ci conoscessimo. Hanno ascoltato e lavorato con entusiasmo. Sono rimasto stupito da una cosa: quanto facciano affidamento sull’attività fisica per sentirsi liberi, è un mezzo che porta benessere a loro, non solo fisico, e indipendentemente da me credo”.

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok