CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Sport Inside: è Festa dei popoli a Bovisio Masciago

Il Csi, grazie alla disponibilità della Asd Virtus Boviso e in collaborazione con il Consorzio Comunità Brianza ha partecipato attivamente alla Festa dei Popoli che ha avuto luogo il 16 e 17 giugno scorso a Bovisio Masciago. L’evento, promosso ed organizzato dall’Amministrazione di Bovisio ha riscosso un grande successo e ha animato per l’intero weekend il comune brianzolo.

La Festa dei popoli è stata l’occasione per il Csi e il Consorzio Comunità Brianza per presentare il progetto “Sport Inside” al quale la società sportiva Virtus Boviso ha aderito fin da subito, accogliendo nelle sue squadre ben tre giovani richiedenti protezione internazionale. Un percorso nato mesi fa di cui i dirigenti del gruppo sportivo di via Zari e lo stesso presidente, Paolo Ronchi, vanno orgogliosi e intendono riproporre durante la prossima stagione sportiva.

Non poteva che cominciare sul campo di gioco la narrazione di un percorso di accoglienza attraverso lo sport come il progetto Sport Inside. Un bellissimo triangolare di calcio a 7 che ha visto protagoniste tre società Csi che hanno fatto dell’accoglienza e dell’inclusione la loro mission: Pinzano 87, Osa Lentate e Virtus Boviso.

Tre incontri intensi, vissuti nel pomeriggio di sabato, con grande entusiasmo dalle tre formazioni miste che, complessivamente, hanno schierato in campo oltre una decina di profughi.

A trionfare gli arancioni del Pinzano 87, seguiti dagli splendidi atleti dell’Osa Lentate. Sul terzo gradino del podio sono saliti i ragazzi della Virtus Bovisio.

A tirare il calcio di inizio il sindaco del comune in festaGiuliano Soldà (foto in alto), che insieme all’assessore alle politiche sociali, Barbara Colombo, hanno accolto i ragazzi, a fine gara, presso la sala comunale dove hanno avuto luogo le premiazioni. Prima della consegna dei trofei, di fronte ai rappresentati delle associazioni locali, è stato illustrato il progetto “Sport Inside”.

A testimoniare la validità inclusiva del percorso un giovane profugo dell’Osa Lentate: “Lo sport ci unisce e ci fa sentire a casa”- queste le parole di Mohammed, felice per l’esperienza vissuta. Positive e incoraggianti anche le testimonianze dei presidenti della squadra ospitante e dell’Osa Lentate, rispettivamente Paolo Ronchi e Gianluca Ripamonti, entrambi convinti delle straordinarie potenzialità inclusive dello sport.

Accanto a loro il referente di “Sport Inside” per il Consorzio Comunità Brianza (partner del Csi), Tommaso Castoldi. Anche la sua testimonianza ha ribadito quanto l’attività sportiva e “il sentimento di appartenenza ad una squadra-comunità” possa fare la differenza nel percorso di integrazione di questi giovani cittadini del mondo.

Fotogallery - Festa dei popoli 16-17 giugno Bovisio Masciago
Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok