CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

800 ragazzi degli oratori hanno tifato Briantea84

Conclusa la seconda fase di "Metti in gioco il tuo talento"

1600 mani che applaudono all’unisono, 800 ragazzi in piedi con il fiato sospeso, 10 oratori milanesi, 3 partite, un’unica frase sulla bocca di tutti: “Forza Briantea!”

Si sono svolte a Seveso, nel weekend appena trascorso, le qualificazioni alla Champions League che hanno visto i biancoblù aggiudicarsi, con due vittorie, il passaggio alle Final Four programmate ad Amburgo per il 5-6 maggio.

Testimoni di questa straordinaria impresa sono stati gli 800 ragazzi degli oratori milanesi coinvolti nel progetto “Metti in gioco il tuo talento” nato dalla collaborazione tra CSI, FOM e Briantea 84.

Un’iniziativa dal linguaggio sportivo che voleva, raccontando prima e mostrando poi, educare i preadolescenti a vivere andando oltre il proprio limite.

“Un grande grazie va a chi in questi giorni ci ha spinto con tutto il cuore a sopperire alle nostre carenze nei momenti difficili: è grazie ai nostri tifosi se siamo riusciti ad andare oltre l’inimmaginabile, oltre i nostri limiti. Speriamo di averli ricompensati con questa qualificazione, perché è un risultato che appartiene a tutti” - queste le parole dell’allenatore Marco Bergna a chiusura dell’ultima partita.

Sugli spalti l’entusiasmo è rimasto alle stelle; dal primo all’ultimo istante di ogni gara, i cuori hanno battuto al ritmo incalzante dei tamburi.

Che stessero assistendo alla prima o all’ennesima partita di basket, i ragazzi e le ragazze non  hanno risparmiato l’entusiasmo; una limpidissima manifestazione di affetto e vicinanza ai campioni di Briantea.

Campioni che personalmente hanno conosciuto, nel ciclo di incontri che li ha portati negli oratori lo scorso mese di febbraio a testimoniare l’avventura di una delle partite meglio giocate: quella della vita.

Campioni con cui i ragazzi si sono confrontati, chiedendo del loro coraggio, della loro forza, della pazienza e costanza che hanno usato per arrivare a dove sono ora.

Una testimonianza e un dialogo che hanno generato una scintilla di passione che, con assoluta naturalezza, è diventata fiamma ardente sulle tribune di Seveso.

“È stato bellissimo: la partita, la vittoria, l’entusiasmo dei miei ragazzi!” Racconta un educatore dopo la partita di sabato sera.

Ed è esattamente questa bellezza del corpo che si voleva dare a “Metti in gioco il tuo talento”, un progetto che è nato ambizioso, per crescere, superando le aspettative di tutti, capace di far nascere passioni che oltrepassano il limite della fantasia.

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok