CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Samma-Bresso 4: storia di amicizia oltre l'integrazione



Quella tra Bresso 4 e Samma Cusano Milanino è un’amicizia davvero speciale che è capace di rappresentare pienamente la bellezza del gioco di squadra.

Saverio, ragazzo dell’oratorio di Samma, giocava da qualche tempo nella squadra di Calcio Integrato del Bresso 4 ma aveva il desiderio di coinvolgere in questa esperienza anche il suo oratorio.

Tramite il progetto di Allenamenti Integrati l’anno scorso le due squadre si sono incontrate nel mese di giugno per la festa di chiusura dell’anno sportivo di Samma… Ma non è stato che l’inizio.

"Volevamo inserire nella nostra festa qualcosa di valore in grado di sviluppare le capacità atletiche dei nostri ragazzi e di lasciare un’impronta che caratterizzi la Samma, non solo come società sportiva, ma anche come realtà che accompagna e arricchisce di esperienze la crescita dei futuri Uomini". – Aveva commentato il direttore sportivo Simone.

Questo qualcosa non è rimasta però un’esperienza isolata, anzi è stata il principio di un intero progetto che ha occupato i ragazzi 2005-2007 di Samma e quelli del Calcio Integrato del Bresso 4 nella seconda metà dell’anno.

Tre allenamenti, ospitati alternativamente dalle due squadre, per arrivare poi al momento culminante: la partecipazione di Bresso 4 al torneo per la festa di fine anno di Samma. Sono state molte le persone positivamente toccate da questo percorso.

In primo luogo gli atleti di entrambe le squadre che dal primo incontro, un po’ timoroso, sono arrivati all’ultimo affiatati come un’unica grande squadra, conoscendosi per nome e per ruolo, guardandosi tra loro come compagno.

Gli allenatori di Samma che se, in un primo momento, lasciavano la conduzione dell’allenamento a quelli di Besso 4, alla fine l’hanno serenamente presa in mano con uno spirito di costruttiva collaborazione.

I genitori di entrambe le squadre che se, in un primo momento, hanno sofferto un po’ le fatiche organizzative di una simile esperienza, che spesso chiede alle squadre a spostarsi per allenamenti pomeridiani in trasferta, ma, davanti alla ricchezza di quanto tale incontro offriva ai figli, non hanno più dato peso a complicazioni logistiche.

Commenta Vittorio Merenda, allenatore del Bresso 4"Samma come squadra ha voluto offrire questo ai propri ragazzi e ne ha addirittura dato visibilità a tutta la comunità in oratorio; sono stati i primi a riconoscere un valore nell’esperienza, una visione che ti dà la dimensione giusta delle cose.

Hanno creduto molto in tale esperienza e ritengo che le cose vengano bene se chi le organizza ci crede. È stato bello vedere come i ragazzi sono riusciti a coinvolgere tutti, con il giusto equilibrio tra agonismo e fair play. Una bellissima conclusione d’anno sportivo!"

Elisa Monetti

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok