CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

"Fa' la cosa giusta": esperienza gratificante per il Csi Milano

Abbiamo fatto una cosa giusta e avuto la conferma che lo sport sia la cosa giusta


 

“Scusi si può entrare a giocare? Ma è gratis?”. Questo ritornello lo abbiamo sentito centinaia di volte in tre giorni di fiera (23-24-25 marzo 2018), e abbiamo capito che offrire uno spazio di sport gratuito è una cosa enorme per quanto restituisce alle persone. La prima esperienza dello sport a “Fa’ La Cosa Giusta” è stata targata CSI Milano, e onestamente è complesso descrivere il successo di questa esperienza, forse lo faranno meglio coloro che tireranno i bilanci della fiera stessa. Noi possiamo dire che il più piccolo dei visitatori che ha giocato sul nostro campo, aveva 3 anni e voleva fare canestro, mentre il più grande era un papà di 50 anni che calciava nelle porticine da calcio. Abbiamo visto qualcosa di speciale: venerdì mattina i ragazzi adolescenti delle scuole superiori, dopo mezz’ora di fiera avevano già formato spontaneamente un torneo di calcio e siamo stati invasi da partite su partite. Abbiamo visto ragazzi con la sindrome di down, insegnare a bambini normodotati le tecniche del Karate e altri diversamente abili insegnare l’hockey su sedia a rotelle o il Parabadminton. Abbiamo visto giocare insieme disabili e normodotati impegnati in sfide di Baskin, Calcio integrato o Sitting Volley. Sul nostro campo in tre giorni sono entrate circa mille persone trasversali per estrazione, etnia, cultura, abilità, età, sesso, storie di vita: bambini e bambine, adolescenti, nonni, famiglie, campioni italiani, vice campioni europei, campioni del mondo, atleti comuni delle nostre società sportive, ragazzi richiedenti asilo, giovanissimi detenuti che stanno vivendo il periodo di messa alla prova, ragazzi di alcune comunità residenziali, ragazze straniere, giovani dell’alternanza scuola lavoro volontari in fiera, e ancora professoresse entusiaste nel vedere il coinvolgimento dei loro ragazzi solitamente passivi a molti stimoli. In tanti sono passati solo per salutare: “ehi, io gioco nel CSI”, ci hanno detto alcuni giovani. Altri hanno chiesto ripetutamente informazioni sulle missioni sportive. Molte professoresse hanno voluto dettagli per i loro studenti stranieri appena arrivati in Italia, e altri ancora hanno voluto sapere della nostra attività sportiva ordinaria e di come ci si possa iscrivere ai nostri campionati. Abbiamo fatto una cosa giusta insomma, ma più che altro abbiamo avuto la conferma che lo sport sia decisamente la cosa giusta. 

Un particolare ringraziamento alla referente e consigliere provinciale Giorgia Magni, che si è occupata dell’organizzazione dello spazio Csi alla fiera. Grazie anche ai collaboratori: Massimiliano Marconi della FOM, Massimiliano Manfredi del CIP Varese e Fabrizio Porcellati della segreteria Area Formazione del Csi Milano.

 

Fotogallery - Il Csi a "Fa' la cosa giusta"
Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok