CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

In centinaia hanno tifato Briantea84!

Una bellezza che va oltre gli occhi.
Venerdì e sabato si è di fatto conclusa la cavalcata del progetto “#NonSiLimitaIlTalento”, progetto che ha visto il tour di Briantea84 e dei suoi campioni in tanti oratori della nostra diocesi incontrandone più di 1000 tra preadolescenti e adolescenti.

Il finale è stato un gran finale! Al palazzetto dello sport di Meda, spalti gremiti, tifo bellissimo, animazione di qualità che ha coinvolto tutti, dai genitori ai ragazzi!

Il grande successo sportivo che ha visto poi Briantea84 vincere 4 partite su 4 e strappare il pass per la fase finale di Champions League ha messo il sigillo finale su giornate bellissime, dove si è sconfitta anche la neve caduta copiosa su Meda nella giornata di venerdì ma che non ha fermato società sportive e oratori diretti a tifare Briantea UnipolSai.

Di questi giorni possiamo raccontare tante bellezze: i volti dei ragazzi, un palazzetto colorato e pieno di striscioni dai messaggi bellissimi, gesti sportivi da ricordare, inno italiano cantato a squarciagola e potremmo andare avanti per tante e tante righe.

Ma vorremmo soffermarci su un particolare che per noi dà senso a tante serate di lavoro e a tanta bellezza nel palazzetto: a fine di ogni partita i ragazzi delle società sportive e degli oratori, che avevano tra le mani un pieghevole con la storia di ciascun giocatore e un messaggio tratto dalle loro testimonianze, è corso in campo per una foto, un autografo, un ricordo di quella straordinaria serata. Negli occhi e nei sorrisi di tutti quei ragazzi e quelle ragazze si leggeva a chiare lettere l'entusiasmo e l’emozione di poter incontrare dei campioni veri ed orgogliosamente portare a casa un loro ricordo.

Già campioni, non disabili! il loro talento aveva preso il sopravvento.

Gli sguardi tra il curioso e il diffidente davanti alle carrozzine, il più o meno rispettoso riserbo verso l’incontro con la disabilità era sparito del tutto lasciando lo spazio solo all’ammirazione per le eroiche gesta sportive e alla bellezza delle parole che i giocatori hanno voluto riservare ai ragazzi “credi in te stesso”, “nulla può limitare i tuoi sogni” “il talento lo dona il buon Dio, tu cercalo e troverai la felicità”.

Duemilaquattrocentomani sabato sera applaudivano, milleduecento voci gridavano e altrettanti cuori si aprivano ad una nuova sfida di crescita:  Non si Limita Il Talento, qualsiasi cosa ti capiti di affrontare, bella o brutta che sia… perché in quel dono che hai ricevuto sta la tua felicità!

Paolo Bruni

Fotogallery - #nonsilimitailtalento - Meda, 1-2 febbraio 2019
Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok