CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Allenamenti a casa con il Csi Milano

Testimonianze e racconti dalle società sportive

Fermarsi, senza annullarsi. I sentimenti hanno spesso bisogno di pensieri positivi e oggi apparentemente impossibili. Sono quelli che il Csi Milano e i suoi tesserati hanno ancora una volta messo in campo, cercando di reagire a questo travagliato stato di emergenza. 

Ad una settimana dal lancio della proposta del Csi Milano Keep fit! Play at home, il mondo dello sport in oratorio ha risposto con l’energia che da sempre lo caratterizza. 

L’iniziativa, concepita dal formatore Daniele Tacchini in collaborazione con l’Aurora Desio, è nata qualche settimana fa per sostenere gli allenatori cinesi che da diversi anni ospitano il Csi nel loro paese per imparare tecniche, tattiche e stile dei mister italiani. 

In tempi di emergenza Coronavirus allenarsi è praticamente impossibile, ma lo sport di base sta provando, riuscendovi, a regalare speranza e solidarietà con piccoli gesti.

Il Governo ci invita tutti a restare in casa, l’idea di creare video tutorial per allenamenti domestici, non solo ha generato più di cinquemila visualizzazioni sul canale You Tube del comitato milanese, ma ha originato decine e decine di iniziative che offrono la possibilità di continuare ad essere squadra anche a distanza. Istanti più che distanti. Non solo contenuti ed esercizi per allenare i gesti tecnici, ma la voglia, tanta, di mantenere vivo il rapporto umano tra mister e ragazzi, tra compagni di squadra e perché no anche tra società sportive diverse. 

Presidenti, allenatori, dirigenti e atleti stanno dando il meglio di sé per condividere le idee, raccontare il volto bello dello sport, trasmettere coraggio e per restare uniti, anche se da lontano.

Le associazioni sportive si sono reinventate e hanno saputo cogliere, anche in questa preoccupante situazione di emergenza nazionale, l’opportunità di veicolare il messaggio educativo in modo ancora più incisivo. Calcio, pallavolo, ginnastica, pallacanestro, danza, ognuno ha modellato la proposta per la propria realtà.

Il Csi ha sempre avuto originalità e idee un po’ pazze – afferma il Presidente del comitato milanese Massimo Achini - . Lo abbiamo dimostrato anche in questa situazione. Ci siamo chiesti come poter aiutare le società e i loro ragazzi in questo momento di stop delle attività e abbiamo promosso questo progetto. Bello vedere centinaia di messaggi sui social dalle società che, con creatività, hanno fatto propria la proposta e hanno generato idee geniali”. 

Ecco alcune delle belle testimonianze e delle “buone pratiche” adottate delle associazioni del Csi Milano in questi giorni, pubblicate sulla pagina di Stadium dell'edizione di Avvenire del 12 marzo 2020.

 

S. CARLO SEREGNO 

“#Ripartiremo. Con coraggio, con fiducia, insieme”. È lo slogan che caratterizza il videospot social creato nei giorni scorsi dal Csi Milano. Con i palloni del Csi al centro della città, sospesi e fermi, come tutto lo sport arancioblu, in luoghi simbolo come il Castello Sforzesco, i Navigli, il Duomo. La speranza racchiusa in questi messaggi di uno sport pronto a ripartire, ad accelerare affinché, al più presto, si possa tornare a giocare, muovendo quei palloni. Sono molte le società sportive che, a palloni fermi, hanno attivato i social per restare in contatto con i propri atleti e le loro famiglie. Tra queste il G.S.O. San Carlo Seregno, che ha accolto la sfida del CSI milanese #KeepFitPlayatHome.
 “I nostri atleti sono il cuore della nostra grande famiglia - affermano dal direttivo del G.S.O -. Consapevoli che i giovani atleti sono i veri protagonisti del gruppo sportivo, ancor di più in una situazione drammatica come quella vissuta in questi giorni di marzo. Una chiamata, un messaggio o un post su Instagram. La risposta degli allenatori è stata immediata, mettendosi in gioco per i loro ragazzi: perché questa è un’occasione che permette ai nostri ragazzi, non solo di mantenersi in forma, ma di sentirsi comunque vicini ed essere una squadra con la S maiuscola. Ci sono in pole position Sabrina 19enne allenatrice di volley U11 ed Angelo allenatore di calcio delle categorie Top Junior e Open. C’è il responsabile ecclesiastico delle società sportive di Seregno, Don Samuele Marelli, che ha inviato un messaggio agli sportivi per accompagnare la loro crescita personale e cristiana. Ci sono anche Giulia, Chiara, Fabrizio, Federica, Yuri, Jessica, Gianni, e ancora di Riccardo, Alessandro, Maurizio, Giacomo, Lorenzo, Gaetano e Fabio, gli allenatori del G.S.O. San Carlo Seregno, che ogni giorno sostengono le famiglie informandosi e trovando un momento da dedicare ai loro atleti. Tutti uniti nel dire: Basta poco per vincere insieme".

 

RHYTHMIC'S TEAM

A partire dal 4 marzo 2020 l'Asd Rhythmic's Team ha subito attivato all’ombra del Duomo due diverse iniziative per poter continuare l'attività sportiva a distanza. Compresa la gravità della situazione e, consapevoli che sarebbe andata per le lunghe, il direttivo societario ha prontamente saputo reinventarsi.

Il motivo scatenante è stato essenzialmente quello di far sentire alle piccole e grandi atlete la presenza della squadra, che si procede e si va avanti in una maniera diversa. Una “vicinanza a distanza”, nel pensiero e nei bisogni reciproci.

Ecco quindi attivate due sessioni di allenamento in videochiamata, una dalle 13:30 alle 15:30 e l'altra dalle 17:30 alle 19:30. All'inizio di ogni sessione di allenamento si inviano ai gruppi whatsapp dei genitori e delle ragazze più grandi il link per collegarsi a MEET e via con l’allenamento. “La cosa più bella è poterle vedere, sentire le loro voci e poterle rassicurare in questa situazione difficile – afferma la Direttrice Tecnica, Jennifer Molinari -. Sappiamo bene che come allenatrici siamo anche dei punti di riferimento e dei modelli per loro e anche se non abbiamo tutte le risposte riusciamo a fargli capire che se rispettiamo le regole possiamo uscire da questa situazione”.

Le bimbe appaiono molto felici e si alternano nelle varie sessioni di allenamenti, avendo in tal modo la possibilità di continuare a fare sport ma soprattutto di rimanere in contatto con le istruttrici e fra compagne. Non poco in un momento in cui a tutti è chiesto di rimanere a casa.

L'altra iniziativa attivata per le atlete milanesi della Rhythmic's Team che frequentano i corsi da 1 o 2 ore a settimana sono dei videotutorial sulla pagina Youtube societaria. I video sono differenti per fascia d'età: giocoritmica per le bimbe di 3-4-5 anni e formativa per le atlete dai 6 anni in su. Ogni settimana sul web un nuovo video per ogni fascia d'età. “Vogliamo dare un segnale, far capire alle ragazze che le pensiamo e che si va avanti, in maniera diversa per tutelare la salute di tutti – chiosa Molinari - Sono pronti anche dei videotutorial anche per le nostre atlete diversamente abili e poter continuare a coltivare la loro passione.” 

Canale You Tube Rhythmic's Team

 

US KENNEDY LIMBIATE

Venti piegamenti per braccio con bottiglia di acqua da un litro e mezzo. Piccoli palleggi con le mani rapidamente per 100 volte, poi più in alto per altre 100 volte. Sono i primi esercizi forniti da Monica e Simona, allenatrici della squadra under 12 di pallavolo dell’US Kennedy Milano, per stare vicine alle loro ragazze trasformandosi in simpatiche “avatar”. Ogni sera, tramite un gruppo whatsapp, propongono alle giovanissime degli esercizi che da compiere a casa con l’invito di mandare i loro video sul gruppo per restare unite anche con un pò di sana competizione. 

 

ASCOT TRIANTE

Non potendo giocare in trasferta, si gioca letteralmente in casa. Anche l’Ascot Triante ha accettato la “sfida” di #KeepFitPlayatHome promossa dal #CsiMilano.

Nei giorni scorsi, i mister Domenico e Giampaolo della squadra di calcio under 9, hanno dedicato un po’ di tempo, per preparare uno splendido video tutorial con un saluto ai ragazzi e tante proposte di allenamento individuale, con tanto di dimostrazione degli esercizi, pertenersi allenati in questo periodo di stop da tutte le attività. Saltelli sul posto, controlli orientati, delle paia di calzettoni a mò di cinesini da dribblare in slalom, nel salone o in cameretta. L’immarcescibile amico muro cui passare la palla, calciando con entrambi i piedi e sicuri di riaverla indietro.

Insomma, una proposta davvero originale e divertente per stare vicino ai nostri ragazzi e fare proposte di auto – allenamenti. La società sportiva brianzola sta pensando anche di avviare qualche simpatico concorso per aiutare a passare il tempo in questo periodo di grande emergenza sanitaria. Quindi, come dicono i due mister all’inizio della clip: Smontate cucine e spostate tavoli e divani per far allenare i vostri ragazzi anche in casa. Tutti i video sono disponibili su You Tube.

Canale You Tube Ascot Triante

 

CSI PER IL MONDO

Dal Camerun è arrivato anche il sostegno di Doualà, un animatore delle missioni internazionali promosse dal Csi Milano in estate. “Un saluto fraterno a tutti i membri del Csi. Mi vengono in mente tutti quei momenti trascorsi insieme fraternamente in Camerun ogni anno nei valori sportivi, valori che sono più forti di un’epidemia che mette invece tra noi barriere. È l’occasione per noi di manifestarvi la nostra solidarietà e il sostegno a nome del Centro Sportivo del Camerun. Seguiamo con attenzione la situazione in Italia del coronavirus. La speranza è che le cose tornino normali e di rivederci al più presto

 

Articoli a cura di Felice Alborghetti e Claudia Giarratano

 

Seguite i nostri profili social per vedere tutte le proposte delle società sportive e inviateci anche le vostre idee. Potete mandarle attraverso Facebook, Instragram o via mail all'indirizzo stampa@csi.milano.it 

Canali ufficiali CSI Milano

 

#KeepFitPlayatHome

#CsiMilano

#VitaCsi

#FermiamoloInsieme

#distantimauniti 

#iorestoacasa 

 

 

 

 

 

 

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok