CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Descrizione generale del Torneo Beach Volley 2019

Descrizione dell’iniziativa

Il torneo Beach Volley Cesenatico è una manifestazione sportiva, di tipo non agonistico, rivolta a ragazzi e ragazze adulte (almeno 18 anni compiuti). La manifestazione prevede una limitazione di partecipazione ad atleti iscritti al circuito professionistico di Beach Volley e per atleti che militano in campionati indoor FIPAV dalla categoria serie C in su.

Si gioca con lo spirito del “fair play”, portando il massimo rispetto verso i propri compagni, gli avversari, gli ufficiali di gara, tutti i componenti dell’ente organizzatore e del pubblico. L’inosservanza di tale principio può portare all’esclusione dal torneo e dall’area di gioco dell’atleta o di tutta la squadra, senza che possa essere richiesto qualsiasi rimborso per l’iscrizione al torneo e/o per il soggiorno.

Formula di gioco

Nella giornata di sabato 1 giugno si disputeranno gare in girone, con set unico a 21 punti, con due punti di scarto e limite ai 23 punti. Nella giornata di domenica si disputeranno le finali con eliminazione diretta. La posizione di partenza nel tabellone è calcolata con il quoziente punti di tutti gli incontri disputati il sabato (punti fatti diviso punti subiti), in caso di parità nel quoziente punti, si terrà conto del maggior numero di punti fatti, ed infine per sorteggio. Le semifinali e finali si disputeranno al meglio dei 3 set a 21 punti con uno scarto di 2 punti e punteggio massimo al 23, l’eventuale set di spareggio è ai 15 punti con uno scarto di 2, punteggio massimo a 17.

Altezza della rete

L’altezza della rete è quella ufficiale per le gare indoor delle stesse categorie: 2,24cm (per le femmine), 2,43cm (per i maschi), 2,35cm per la pallavolo mista, con uno scarto di 2cm in ogni punto (la misura viene eseguita dopo aver spianato e distribuito equamente tutta la sabbia all’interno del campo di gioco). Qualora si ritenga che l’altezza della rete ha subito delle modifiche è possibile chiedere una verifica all’organizzazione, oppure all’arbitro della gara che si attiverà con l’organizzazione per la verifica.

Calendario

Il calendario indica la data di inizio della prima gara, le gare successive inizieranno immediatamente dopo la fine della gara precedente con un massimo di 10 minuti di attesa delle squadre, dopodiché si considererà la partita persa per forfait.

Arbitraggio

L’arbitraggio ufficiale è previsto nelle gare della domenica a partire dai quarti di finale. In tutte le altre gare l’arbitraggio, e la compilazione del referto di gara, è affidato, in linea generale, alle due squadre impegnate nella gara successiva, e comunque indicate nel calendario di gioco. Nelle gare di sabato e nelle gare di finale prima dei quarti, è possibile la presenza dell’arbitro ufficiale. In tal caso le squadre indicate dovranno collaborare per la compilazione del referto di gara. Anche nelle gare dai quarti di finale, saranno indicate le squadre responsabili della compilazione del referto di gara.

Referto di gara

Il referto di gara è semplificato, prevede solo l’annotazione dei punti fatti. Al termine della gara i punti non assegnati andranno annullati con una riga orizzontale. Sebbene il referto sia semplificato e non ci sia la possibilità di annotare i turni di servizio, le squadre partecipanti si impegneranno a rispettare la regola specifica in autonomia. In caso di contestazione spetterà all’arbitro dirimere la questione e stabilire qual è il giocatore che dovrà servire.

Categoria Mista

Nella categoria mista, devono essere presenti in campo sempre almeno 2 atlete femmine e 1 atleta maschio. Nei gironi di qualificazione è ammesso il cambio su servizio (giocatore che deve andare al servizio esce ed entra la riserva), purché si rispetti le limitazioni previste per la categoria mista (almeno 2 atlete femmine e almeno 1 atleta maschio in campo)

Riserve

Sono ammesse un massimo di 2 riserve per squadra. Nei gironi di qualificazione è possibile impiegare le riserve con rotazione (atleta che deve andare al servizio esce ed entra la riserva al suo posto), purché si rispetti quest’ordine per tutta la gara e che si rispettino le limitazioni previste per la categoria mista. Nelle gare di finale (gare della domenica) è ammesso un solo cambio per set. Un eventuale ulteriore cambio può essere concesso solo in caso di infortunio, che assume la caratteristica di “sostituzione eccezionale”. L’atleta infortunato sostituito eccezionalmente non può più entrare in campo per il resto della gara.

Iscrizioni in più tornei

E’ ammessa la partecipazione dei giocatori a più di un torneo previsto (beach volley 4x4 misto, 3x3 maschile e femminile, beach soccer 5x5 maschile e 5x5 femminile), purché l’impegno in più squadre non comprometta il corretto ordine di gioco in calendario. In ogni caso è ammesso l’iscrizione in una sola squadra per categoria. L’elenco dei giocatori appartenenti ad una squadra può essere modificato fino all’inizio della prima gara del torneo. Nel caso un giocatore partecipi a gare in più di una squadra dello stesso torneo, è possibile l’esclusione dal torneo di tutte le squadre in cui ha giocato.

Posizioni in campo e ordine di servizio

Non esiste la distinzione fra zona di attacco e zona di difesa, pertanto tutti i giocatori in campo possono attaccare e murare da qualsiasi posizione. Non è neanche previsto il rispetto di posizioni in campo al colpo del servizio, pertanto tutti i giocatori in campo potranno ricevere da qualsiasi posizione. E’ obbligatorio invece rispettare l’ordine di servizio dei giocatori, comprese le riserve, ove previsto.

Invasioni a rete e sotto la rete

Il tocco della rete è sempre fallo. Non esiste la linea centrale, pertanto non è prevista invece l’invasione sotto la rete, a patto che l’ingresso di un giocatore nel campo opposto non ostacoli il gioco avversario.

Attacco (pallonetto e palleggio)

L’invio della palla nel campo opposto (attacco) eseguito con il palleggio, deve seguire una traiettoria perpendicolare al proprio corpo (sia in avanti che indietro). Non è possibile eseguire un attacco con pallonetto eseguito con colpo morbido della mano, è invece possibile colpire la palla con le dita tese (colpo del cobra) o con le nocche delle dita (nockle).

Cambio campo

Le squadre cambieranno campo ogni 7 punti giocati, anche nelle partite dai quarti di finale in poi.

Timeout

E’ previsto un solo timeout per set, richiesto da uno qualsiasi dei giocatori in campo e della durata di 60 secondi.

Maltempo

In caso di avverse condizioni metereologiche, l’organizzazione potrà disporre delle modifiche al programma gare a suo insindacabile giudizio, con l’eventualità della sospensione dell’intera manifestazione senza che sia previsto alcun rimborso delle quote di partecipazione e/o soggiorno. In caso di interruzione delle fasi di qualificazione si determinerà la classifica sulla base dei risultati delle prime partite disputate fino al massimo numero di partite giocate da tutte le squadre. In caso di interruzione delle fasi finali, si determinerà la classifica, per le sole squadre ancora in gioco, sul quoziente punti di tutte le gare disputate fino al numero massimo di tutte le squadre ancora in gara.

Palloni

I palloni verranno messi a disposizione dall’organizzazione solo per le gare dai quarti di finale in poi. Per tutte le altre gare, ogni squadra dovrà proporre un pallone e si giocherà con quello scelto dai due capitani al momento del sorteggio. In caso di indecisione sulla palla con cui giocare, spetterà all’arbitro della gara scegliere con quale pallone giocare.

Abbigliamento

E’ obbligatorio giocare con almeno il costume (comprensivo di pezzo sopra o costume unico per le femmine). E’ possibile poi giocare con qualsiasi indumento si desideri, a patto che le mani risultino libere da qualsiasi indumento. E’ possibile appore nastro protettivo sulle dita delle mani.

Regolamento di gioco

Per quanto non espressamente indicato in questo regolamento, si fa riferimento al regolamento ufficiale di gioco del Beach Volley, come pubblicato sul sito della Federvolley. Per ogni altra questione controversa sull’applicazione delle regole di gioco, ove non presente l’arbitro ufficiale, sarà la Commissione Tecnica del torneo a prendere una decisione, che sarà quindi insindacabile.

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok