CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Un altro successo il residenziale di calcio giovanile a Salsomaggiore

700 persone in festa tra atleti e dirigenti

 

 

Ancora un successo per i Tornei residenziali targati Csi. Dal 20 al 22 aprile, infatti, si è svolta a Salsomaggiore Terme la manifestazione dedicata al calcio giovanile, che ha coinvolto le categorie Under 10 (novità della stagione) Under 11 e 12, per un totale di 32 squadre e la partecipazione di circa 700 persone tra atleti e dirigenti. I tornei (disputati sugli splendidi campi comunali di Salso e Tabiano) hanno fatto divertire centinaia di ragazzini, sostenuti non solo dal tifo genuino di genitori, amici, atleti delle squadre avversarie (davvero spettacolare durante le gare degli Under 10), ma anche da eccellenti condizioni atmosferiche che hanno catapultato i presenti in un weekend dal sapore decisamente estivo.

Una macchina organizzativa, ancora una volta, perfetta, dove tutto è corso via senza preoccupazioni, grazie ad uno staff straordinario, capitanato dal nostro consigliere Giordano Intelvi, responsabile delle manifestazioni, che ha faticato molto, ma che ha ricevuto in egual modo tanto.


Le società partecipanti:
Coc, Cp Duomo Chieri, Greco San Martino, Kolbe, La Bomba, Linea Verde, Osc Medaragazzi, Osl 2015 Sesto, Paina, Polisportiva Assisi, Rosario, S.P. Baita Monza, San Carlo Casoretto, San Carlo Sport, San Fermo, San Luigi San Giuliano, Santa Cecilia, Santa Lucia, Sant’ilario, Ussa Rozzano, Virtus 2007, Volantes O.S.A.


Giordano Intelvi

“I ringraziamenti e i complimenti non si sono fatti attendere… - dice Giordano -. Così come altrettanto bravi sono stati i giovani del gruppo di volontariato sportivo internazionale (che presto partiranno per le missioni di Csi per il Mondo) coordinati da Valentina Piazza, che hanno animato senza sosta il “villaggio dello sport” allestito nel centro di Salsomaggiore Terme. Tanto i nostri atleti, quanto la cittadinanza in generale, si sono dimostrati entusiasti di questi punti gioco prendendoli letteralmente d’assalto. Impeccabile, ancora una volta, l’arbitraggio.

A questo residenziale, direttamente dal Gruppo Arbitri di Calcio, sono stati designati in sei: Bernardoni Simone, Guidi Tiziano, Benatti Federico, Molena Simona, Fariello Giovanni, Rossi Massimiliano. Anche a loro un particolare ringraziamento e i complimenti del Comitato, a cui si associa quello delle società sportive.

Grazie come sempre all’amministrazione comunale di Salsomaggiore Terme, al Sindaco Filippo Fritelli e all’assessore allo sport Daniela Isetti, che ha premiato le squadre nella mattinata di domenica.

E, non ultimi – conclude Intelvi – al presidente Massimo Achini e ai Consiglieri Aldo Milesi e Giacomo Crippa, che hanno vissuto con noi questa bella e gratificante avventura”.
 

Massimo Achini

Muovere più di 2000 persone. Sono numeri da finali nazionali e regionali. Nessun comitato in Italia azzarda una cosa del genere. Per Milano é quasi ordinarietà.

Come é possibile? Semplice. Una tradizione cresciuta negli anni, figlia di una grande intuizione avuta ormai circa 25 anni fa. Un gruppo di persone, capitanate da Giordano Intelvi, che si dedicano a questa iniziativa con passione, impegno, per quasi tutto l’anno. Un gruppo affiatato e consolidato. Bello vederlo lavorare.

Una capacità organizzativa che é cresciuta anno dopo anno... e il gioco é quasi fatto. Resta la soddisfazione enorme di vivere esperienze così. Sono stato a Salsomaggiore per due weekend di seguito. È impossibile non farsi catturare dai sorrisi dei ragazzi e dai ringraziamenti dei dirigenti e allenatori per la possibilità di vivere un’esperienza come questa. É impossibile non restare a guardare il clima di tutta l’equipe Csi (lo staff di Giordano, gli arbitri, la logistica, i ragazzi di Csi per il Mondo...) che insieme fatica e sorride. 

É impossibile evitare di tornare a casa soddisfatti e di pensare, mentre sei in autostrada, che anche venticinque anni fa abbiamo aperto strade impossibili che poi sono diventate vere autostrade associative.

Un grazie di cuore immenso a ciascuna delle persone che hanno lavorato ai tornei residenziali di quest’anno. Era da un po’ che non mi prendevo il tempo necessario per vivere queste manifestazioni in prima persona... e restarne affascinati é davvero inevitabile!
 

Giacomo Crippa (consigliere provinciale)
Per me era una prima volta. Si parte per i tornei residenziali di Salsomaggiore e l’esperienza è di quelle belle. Proviamo a procedere con ordine. Arrivo a Salso nel primo pomeriggio di venerdì e chi trovo ad accogliermi? Il capitano di questa spedizione in terra emiliana: Giordano Intelvi! Già “sceso in campo” nel villaggio sportivo allestito in piazza a supervisionare gli ultimi preparativi per accogliere le squadre.

Nota di merito a Danilo Butti e a tutto il suo staff della logistica sempre a “far andare le mani” per far trovare tutto pronto, assolutamente indispensabili!

Arrivano le squadre e la cortesia di Aldo Milesi, Carolina Moretti, Sergio Mapelli e tutto il gruppo accoglienza fa partire la manifestazione nel modo giusto: con il sorriso! I ragazzi di CSI per il mondo gestiscono gli spazi nelle aree giochi e a Salso si respira subito aria di festa!

La macchina organizzativa, sotto lo sguardo vigile di Giordano, Aldo e Fabio Corti, si mette in moto e si parte con il torneo. Sotto un sole di agosto e con temperature pazzesche per essere un weekend di aprile si avvicendano le gare, dirette alla grande dai nostri arbitri di comitato.

La giornata è impegnativa, le partite tante e quando viene sera la stanchezza si sente tutta, ma è ripagata in bellezza! Quella di vedere così tanti ragazzi dei nostri Oratori coinvolti in una esperienza di gioco, che sicuramente porteranno nel cuore! “Mi ricordo quella volta che con il mio oratorio e sono andato via per due giorni, a Salso, a giocare a pallone…! “ e tutto questo grazie al CSI Milano.

Continuiamo a regalare sogni!


Aldo Milesi (consigliere provinciale)
"Bello, bellissimo, stupendo... volendo esagerare, gli aggettivi comunque non basterebbero. Il residenziale dedicato al calcio ha davvero dato il meglio di sè, e ne siamo tutti molto fieri (anzi, lo siamo delle nostre società sportive!).

Nonostante il caldo torrido, le numerose partite sono state giocate con assoluta "leggerezza", in senso lato, cioè, con entusiasmo, con sana competizione, con il più totale rispetto dei propri avversari o compagni di gioco, quasi non avvertissero, questi piccoli calciatori, le bollenti temperature! In merito alla correttezza, basti dire che non è stato assunto alcun provvedimento disciplinare e possiamo assicurarvi che si tratta della prima volta.

Anche il tifo a bordo campo o dagli spalti ha avuto toni più che gioiosi: tanta festa, tanto incitamento, tanta educazione! Bravissimi genitori!
Vorrei concludere con un aneddoto, che mi ha spalancato il cuore: al termine di uno degli incontri, un giocatore della categoria Under 10 prima di raggiungere i propri compagni per festeggiare la vittoria, si è avvicinato ai giocatori della squadra avversaria per stringergli la mano... un gesto che, compreso il sottoscritto, ha lasciato tutti sorpresi e commossi. Molti atleti militanti in squadre di categorie superiori, avrebbero decisamente da imparare!".


RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Ussa Rozzano
"Anche quest'anno, purtroppo, il residenziale è finito. Come ogni stagione, un'esperienza meravigliosa, ricca di eventi e di gioia. Bambini che fanno festa e si abbracciano e fanno i complimenti. Genitori che esultano e che applaudono tutti, sempre e comunque. Emozioni forti, che rimarranno nei cuori dei nostri ragazzi per sempre. Questa è la faccia pulita dello sport che vorremmo sempre vedere. Grazie a tutti voi, che ci permettete ogni anno di poter vivere questa esperienza. Grazie a te Giordano che metti sempre la passione per i ragazzi davanti a tutto e dedichi a loro molto tempo. Grazie a tutto lo staff, grazie a tutti gli arbitri. Buona giornata e arrivederci all'anno prossimo".


Paolo Pirocca (Presidente Cp Duomo Chieri)
"A nome di tutti i partecipanti del C.P. Duomo Chieri A.S.D. al Torneo di Salsomaggiore del 20-21-22 aprile u.s., volevo ringraziare il CSI Milano per l'eccellente ed impeccabile organizzazione. Torneo bellissimo e molto ben organizzato dove tutti i ragazzi si sono divertiti moltissimo e noi accompagnatori anche. Grazie di tutto". 


Daniele e "tutto il Rosario 2009"
È la quinta volta che porto dei ragazzi ai Tornei di Salsomaggiore e, come tutte le volte il risultato è lo stesso: si torna a casa stanchi, ma con la consapevolezza di aver partecipato a qualcosa di bello dove la vittoria più grande è vedere i volti dei miei ragazzi (e quelli delle altre squadre) pieni di felicità con la voglia matta di ritornare l’anno successivo.
Tutto questo non sarebbe stato possibile senza di voi… Tu Giordano e il tuo staff nell’organizzare, gestire e curare ogni dettaglio della manifestazione risolvendo qualsiasi problema che vi abbiamo presentato... Gli arbitri che si sono messi al servizio di categorie dove di solito non si vede un arbitro “ufficiale”, usando tanta pazienza nel dirigere le partite, soprattutto con le squadre dei più piccoli...I ragazzi del “CSI per il mondo” che ci hanno raccontato le loro esperienze in giro per il mondo e che hanno donato il loro tempo per far giocare tantissime persone al "Villaggio dello sport”, molto apprezzato dai miei ragazzi che non vedevano l’ora, tra una partita e l’altra, di cimentarsi nei vari “sport” del Villaggio... e tutto questo Sempre con il sorriso sulle labbra. Grazie ancora di tutto.


 

I MAGNIFICI 6

Nella foto in alto, i 6 direttori di gara designati dal Gruppo Arbitri Calcio a Salsomaggiore Terme lo scorso weekend. Ecco alcune loro testimonianze:

 

Simona Molena:
"L'esperienza che si vive a Salsomaggiore ti permette di ricordare quanto il calcio sia prima di tutto un bellissimo gioco da condividere con i nostri amici e compagni. Credo che questo valga sia per noi arbitri, ma ancor più per i ragazzi. Al di là delle prestazioni, dei risultati e della fatica, c'è la gioia dello stare insieme e divertirsi mantenendo una sana competizione.

Un ringraziamento per me va a chi ha gestito ogni cosa, ai genitori che hanno permesso ai ragazzi di esserci, ma soprattutto agli allenatori e dirigenti che hanno accompagnato e guidato le squadre mantenendo un tono che a volte non si riscontra durante tutto l'anno.

Condividere con i colleghi questa due giorni mi ha permesso poi di respirare "quell'aria buona" che sa dare il Csi".

 

Federico Benatti
"Inizia tutto così, solo con l’idea di fare una nuova esperienza, quando ricevo la mail da parte del Consiglio Direttivo nella quale si comunica che sono aperte le candidature per partecipare ai Tornei residenziali a Salsomaggiore.
Decido allora di propormi, senza pensarci troppo, convinto che a prescindere da come potrebbe andare, sarà comunque un’esperienza da aggiungere alla mia carriera di arbitro; tutto questo però il 17 gennaio, quando non mi era mai capitata l’occasione di prendere parte ad una simile manifestazione.
Oggi, domenica 22 aprile, avendo appena finito di vivere questa esperienza, posso dire che mi sono divertito tantissimo, ho avuto modo di mettere in pratica la mia passione quasi h24/24 e quindi non posso che ringraziare chi mi ha permesso di partecipare, tutta l’organizzazione e i colleghi che mi hanno accompagnato in questa avventura, e che hanno reso un’evento sportivo che fisicamente è sicuramente “pesante”, leggero e ricco di emozioni, queste ultime che mi accompagneranno per sempre. Grazie a tutti".

Fotogallery - Torneo residenziale calcio 20-22-aprile 2018
Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok