CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Un residenziale davvero vincente!

In 500 tra ragazzi e dirigenti, hanno partecipato a Salsomaggiore Terme

A Salsomaggiore Terme, lo scorso weekend, si è conclusa la meravigliosa avventura dei Tornei Residenziali. Che poi, tanto avventura, alla fine, non è stata, non fosse che, insieme, hanno mosso 2000 persone tra atleti, dirigenti e accompagnatori… quindi, la macchina organizzativa – seppure ben rodata – ha decisamente avuto il suo bel da fare.

Tutto bene, comunque, anche per la festa dello sport che dal 4 al 6 maggio ha visto Salsomaggiore Terme, colorata di blu e arancio oltre che dei colori delle divise delle circa 30 squadre partecipanti. Questa che abbiamo definito “la truppa dei 500 prodi ciessini”, ha visto ragazzi e giovani appartenenti alle categorie Under 13, Ragazzi, Allievi di calcio a 7 e, per la prima volta, 3 squadre militanti nel campionato Csi di Calcio integrato, cioè, Ausonia, Bresso 4 e Giocare/Sacra Famiglia, quest'ultimo venuto appositamente per disputare l’incontro di campionato con Ausonia. Bravi ragazzi!
Una festa bellissima per tutti, durante la quale nessuno si è “risparmiato”, né sul campo di gioco, né in occasione dei momenti ricreativi o associativi.

Lo spettacolo calcistico allo stadio comunale Clemente Francani, che ha ospitato le gare dei tornei, è stato corretto e molto gradevole, come altrettanto accellente l’arbitraggio nei nostri direttori di gara: Corradini Christian, Longhi Claudio, Martinez Marcello, Miglio Edie, Nava Maurizio, Verdino Giovanni.
Tanto entusiasmo, infine, da parte dei ragazzi e dei dirigenti che disputano il campionato di Calcio integrato, per la magnifica opportunità loro offerta.
 

GIORDANO INTELVI

“Non potevamo non chiudere in bellezza – dichiara il consigliere provinciale e responsabile delle manifestazioni, Giordano Intelvi -. E non mi dispiace ripetermi quando affermo che si è trattata di un’ennesima, bellissima, esperienza sportiva ed associativa. Più che mai i numeri lo hanno dimostrato, ma ancor più tangibile, la soddisfazione di centinaia di ragazzi che per 3 giorni hanno vissuto e condiviso ogni momento. Un ringraziamento particolare: ai Consiglieri presenti, Gianni Campodipietro, che ha fatto gli onori di casa e seguito passo, passo, le squadre di calcio integrato, e Aldo Milesi, che in tutte e tre le feste ha dato una grossa mano allo staff Csi. All’assessore al bilancio e pari opportunità di Salsomaggiore Terme, Maria Chiara Ruina, intervenuta alle premiazioni di domenica. A Danilo Butti, Gianluca Mognoni e Matteo Gallo, per l’efficientissima logistica. Non ultimo, lo staff organizzatore: squadra vincente non si cambia – conclude Giordano – e qui, i rigori centrati in rete non si contano più! Alla prossima stagione e grazie ancora a tutti coloro che hanno fatto parte di questo fantastico viaggio denominato Tornei Residenziali Csi”.

 

GIANNI CAMPODIPIETRO
"E' grazie al Consiglio Provinciale se abbiamo vinto una nuova scommessa - ha dichiarato il Consigliere provinciale Gianni Campodipietro - perchè ha creduto fortemente nel progetto su sport e disabilità. Ed è proprio grazie a questo, se siamo riusciti ad aprire le nostre manifestazioni ai Tornei Residenziali.

Le tre società partecipanti hanno letteralmente monopolizzato, nel senso più bello del termine, la manifestazione, coinvolgendo con l'entusiasmo dei loro ragazzi tutti i presenti, ed è stato molto emozionante. Di sicuro, è stata un'occasione in cui abbiamo seminato, visto che molte società hanno chiesto di essere coinvolte negli allenamenti condivisi.

Ci auguriamo che alla prossima edizione possano essere più numerose le squadre di calcio integrato - conclude Campodipietro -, data anche la soddisfazione di molti genitori, rimasti letteralmente stupiti per iniziative di questo tipo".

 

LO STAFF SI PRESENTA...

Ed eccoli qua i supereroi!

Il team del "capo" (meglio chiamato da loro il "Papy").

Quelli che, pur sembrando una squadra di probabili "brocchi", se la cavano alla grande anche di fronte alle, non poche, strade in salita che spesso si trovano a dover percorrere.

Da molti anni supportano l'organizzazione dei Tornei Residenziali ognuno con la propria mansione:

La mitica Carolina, che sistema schiere di atleti, con mille esigenze diverse, negli alberghi.

Il factotum Fabio, che, polivalente com’è, si giostra su vari campi.

La mediatrice Patty, che anima le giornate di squadre e team.

Il buon Tullio che, sui campi, vigila con indefesso rigore.

Il mattatore Sergio, che... se non ci fosse bisognerebbe inventarlo!

Il consigliere Aldo, che consiglia, consiglia, consiglia e intanto lavora, lavora, lavora.

Lory e Giuseppe, la coppietta del "mulino bianco", che scrive scalette, fa foto, mette musiche ecc. ecc. ecc.

Il loro motto è "TUTTI PER UNO, UNO PER TUTTI" e, come i moschettieri, ogni anno si riuniscono, organizzano, si imbarcano in una nuova avventura e ne tornano vincitori. La formula del loro successo?
La forte sintonia instauratasi negli  anni e l'instancabile  voglia di divertirsi come se fossero ancora degli adolescenti e se, come si suol dire.... "ridere tanto allunga la vita", beh allora li vedremo al lavoro per altri cent'anni.


ENTUSIASTI I RAGAZZI E I DIRIGENTI DEL CALCIO INTEGRATO


RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Nello e lo staff (asd GioCare Sacra Famiglia)
Giornata sensazionale quella di oggi... ed il Campionato Csi di calcio integrato (girone gold) non poteva avere una conclusione migliore. Già dal mattino il gruppo calcio di asd GioCare Sacra Famiglia ha iniziato a respirare un'atmosfera diversa... più elettrica e curiosa della destinazione che i due pulmini dovevano raggiungere.

Infatti dopo aver percorso L'autostrada, subito gli sguardi verso il paesaggio collinare iniziavano ad essere contagiosi... Arrivati al campo sportivo comunale di Salsomaggiore Terme subito il consigliere provinciale Gianni Campodipietro ci ha accolto calorosamente mettendosi a disposizione per dare le indicazioni necessarie e accogliere le nostre richieste utili x lo svolgimento della gara di campionato.

Il ritrovarsi con i "compagni di viaggio" dell'Ausonia e del Bresso 4 è stato un bell'incontro. Loro che col calcio integrato son precursori rispetto a noi vengono da asd GioCare Sacra Famiglia come modello a cui far riferimento... e spesso ci siam trovati a chiedere pareri e consigli e questa è la vittoria più interessante del campionato che da linfa vitale ai nostri atleti speciali e ai fantastici atleti partner.

Un ringraziamento assoluto al CSI Comitato di Milano x ospitalità e generosità ad accoglierci e farci sentire "a casa", agli arbitri e allo staff che investe sempre più energie x la buona riuscita degli eventi. Noi siam pronti a fare/attendere proposte per migliorarci sempre più reciprocamente. Grazie e a presto!

 

Doris (GioCare Sacra Famiglia)
"Gianni, anche io come Nello e tutta la squadra, siamo riconoscenti a te, a Maurizio e a tutto lo Staff del Csi presente ieri per averci accolto a Salsomaggiore per la partita... e non solo. Il clima era ricco di emozione, di empatia, di socializzazione, di amicizia, valori unici che vanno trasmessi ai nostri ragazzi ogni giorno e in ogni piccolo gesto.

Abbiamo lasciato Salsomaggiore carichi di riflessioni da fare, che porteremo e amplieremo nei nostri gruppi di lavoro e che saranno bagaglio per la nuova stagione di calcio integrato.

Grazie Gianni per essere stato un insostituibile riferimento per tutta la stagione e per la preziosa accoglienza di ieri".


Commento di Alessandro, Filippo e Mattia (Bresso 4 e Ausonia)
"Per noi è stata una bellissima esperienza anche se a volte ci siamo trovati in difficoltà e non sapevamo come comportarci, ma grazie alla loro simpatia e bravura abbiamo vissuto questa esperienza in modo fantastico".

Commento di Andrea (Bresso 4 e Ausonia)
"Esperienza bellissima, perché ho visto in questi ragazzi una voglia di giocare e divertirsi nonostante le loro difficoltà che vale come insegnamento per tutti noi!"

Commento di Matteo e Badar (Bresso 4 e Ausonia)
"A noi è piaciuto molto giocare con questi ragazzi. Ci siamo divertiti ed è stato interessante conoscere il loro modo e stile di giocare."

Commento di Denis, Federico ed Emanuele (Bresso 4 e Ausonia)
"Bella esperienza, divertente, siamo stati felici di conoscere ragazzi speciali"

Commento di Enrico e Razvan (Bresso 4 e Ausonia)
“Esperienza incredibile! Abbiamo trascorso una mattinata con ragazzi simpaticissimi, felici giocando una divertente partita di calcio!"

Mario (Lazzaretto)
"Esperienza positiva, intensa ed emozionante per noi, per i ragazzi e tutti i genitori al seguito. Il risultato sportivo è stato ottimo, solo la lotteria dei rigori ha tolto ai nostri ragazzi la gioia del primo posto. Per fortuna a farci dimenticare questa piccola delusione, ci hanno pensato i ragazzi del calcio integrato del Bresso 4 e Ausonia che ci hanno coinvolto in due partite incredibili ed emozionanti dove il risultato finale ha visto vincere l'amicizia, la gioia, e l'emozione che i ragazzi ci hanno trasmesso e dato. Per contraccambiare questa bellissima giornata, presto organizzeremo un incontro per un'altra partita con questi fantastici ragazzi. Un grazie a Livio, Marco al dirigente Antonio e a tutto il team del Bresso 4 e Ausonia. (Mister Emilio e  Mister Mario - ASD 2008 Lazzaretto).
 

Roberto D’Ambrosio (Allenatore Rosario)
Sono un allenatore di calcio del Rosario, storica società di piazza del Rosario a Milano, però mi piace più definirmi una persona che sta bene con i ragazzi, che si diverte con loro, gioca con loro, si emoziona con loro e si stupisce ancora con loro nonostante abbia ormai varcato la soglia dei 50 anni.

Domenica mattina eravamo nel nostro albergo a Salsomaggiore aspettando di andare in campo per le due finali che ci avrebbero visto protagonisti con le nostre due squadre.

Vedo i ragazzi un po’ stanchi per gli impegni del giorno precedente, ancora un po’ assonnati, avrebbero forse preferito dormire ancora un po’ o stare stesi sui loro letti a maneggiare quell’infernale anche se a volte utilissimo aggeggio che è lo smartphone.

Vado da loro e con tono deciso gli dico: “vi porto a vedere una partita speciale di quelle che non potete perdere assolutamente”.

I ragazzi mi guardano poco convinti, ma di me si fidano, così anticipiamo la partenza per il campo.

In campo troviamo due squadre numerose, rumorose, allegre, spensierate con tanta voglia di divertirsi e di condividere gioia ed emozioni che, a mio avviso, solo lo sport può offrire.

Guardo i miei ragazzi, sono spaesati, increduli ma anche incuriositi da quei calciatori che corrono magari in modo un po’ scoordinato, ma che non mollano di un centimetro, vanno su ogni pallone cercando di segnare.

Io, che da tanti anni frequento ragazzi con disabilità, mi ritrovo con gli occhi sbarrati a seguire ogni secondo di questo meraviglioso spettacolo di fraternità, amicizia.

Spiego ai miei giovani calciatori cosa voglia dire per quei ragazzi giocare una partita tra amici, gli faccio notare l’impegno che mettono in ogni loro giocata.

Non mollano mai, nei loro occhi si vede una gioia incontenibile, una felicità che ciascuno esterna in un modo differente.

Dopo un gol di una delle due squadre, il marcatore corre verso la tribuna, si toglie il cappello con la visiera che portava e si inchina per ricevere l’applauso del pubblico.

I compagni gli corrono incontro per festeggiare con lui in un abbraccio che significa tutto.

Cerco di resistere alla commozione, sento una lacrima solcarmi il volto, mi giro per non farmi vedere dai miei ragazzi e ringrazio di essere lì in quel momento a godere di una lezione di vita unica.

Al fischio finale dell’arbitro sento in me il desiderio di abbracciare qualcuno di quei meravigliosi ragazzi e alcuni di loro, neppure conoscendomi, mi stringono in un abbraccio che ricorderò per sempre.

Mi riprometto di organizzare nel nostro oratorio un allenamento condiviso con una di queste squadre.

Con tanta gioia e serenità in più, cerco di trasmettere queste emozioni e queste sensazioni ai miei ragazzi che sicuramente avranno intuito qualcosa di speciale in quello che avevano appena visto.

 



Le società partecipanti
2008 LAZZARETTO - MEDARAGAZZI - PAINA - ROSARIO - SAN CARLO BRESSO - SAN CARLO CASORETTO - SAN CARLO SPORT - SANTO SPIRITO - VIRTUS BOVISIO MASCIAGO – AUSONIA - BRESSO 4 – GIOCARE/SACRA FAMIGLIA.
 

Fotogallery - Torneo Residenziale calcio a 7 Salsomaggiore Terme 4-6 maggio 2018
Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok