CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

40 i partecipanti alla formazione di Csi per il mondo

L'incontro ha avuto luogo presso l'oratoro di Oreno di Vimercate

Il primo appuntamento della formazione degli aspiranti volontari per le missioni di volontariato sportivo internazionale del 2017, si é svolta ad Oreno di Vimercate il 18 e 19 febbraio.

Oltre 40 i partecipanti, equamente distribuiti tra nuovi e vecchi aspiranti, provenienti da diverse regioni e realtà Csi. 

Dopo il saluto iniziale di Massimo Achini e la presentazione dello staff di Csi per il mondo (Luca Tagliabue responsabile comunicazione e Valentina Piazza responsabile dei progetti di vsi) é iniziato il percorso formativo.

Il titolo del primo modulo é stato "Io: testimone di credibilità" incentrato sull'analisi delle lifeskills di ciascun volontario e sulla valutazione delle proprie competenze e su come svilupparle in una logica di gruppo; ma, soprattutto, di servizio durante il percorso formativo e una volta in missione. Il percorso formativo quest'anno è stato affidato ad una professionista del settore nonché giá formatrice del Csi Milano, lombardo e nazionale, la dottoressa Lucia Todaro.

Dopo la presentazione e le prime ore con la formatrice, i volontari, divisi in 4 gruppi, hanno sostenuto colloqui di gruppo con Valentina, Lucia e sono stati impegnati a turno nella ricerca del cibo per la cena, l'allestimento della sala pranzo e la cucina.

Dopo cena, testimonianze di volontari partiti in missione negli ultimi anni per raccontare la bellezza dell'esperienza estera, ma in particolare quanto essa possa cambiare il modo in cui guardiamo la vita.

Dopo la nottata trascorsa in oratorio nei sacchi a pelo, i volontari hanno fatto colazione e partecipato alla messa nella parrocchia locale.

A metà mattina sono ripresi i lavori con la dott.ssa Todaro e con Valentina, fino alle ore 15; orario di pranzo scelto appositamente "tardi", per allenare i volontari ad adattarsi a condizioni non usuali; cosa che tornerà molto utile in missione. Oltre all'orario, i volontari hanno dovuto affrontare la tematica del razionamento del cibo, essere elastici e pensare come un gruppo sarà fondamentale durante le missioni.

Durante il weekend, per salutare i volontari, sono intervenuti Massimo Achini e Daniele Redaelli, firma di spicco e storico redattore della Gazzetta dello sport, nonché grande amico e sostenitore di Csi per il mondo; Elisa Visentini, di Studio Ghiretti, che collabora da ormai un paio d'anni con Csi per il mondo e Alberto Caprotti, giornalista di Avvenire, che, prossimamente, dedicherá a Csi per il mondo un lungo articolo.

I volontari, entusiasti del primo step, si sono dati appuntamento al nuovo incontro formativo, in previsione per il 22-25 aprile.

Calendario Corsi
Cod. Società

Cod. Squadra

Password


Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok