CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Novità nei Big Small: riscaldamento condiviso e chiama dei genitori

Resta viva poi la piacevole abitudine del "terzo tempo"

Novità in casa Csi. Si parte dalla categoria Big Small (cioè i bambini più piccoli sino agli 8 anni). Dalle prossime partite di campionato si vedranno due interessanti sperimentazioni.

Riscaldamento condiviso delle due squadre prima della partita. Funzionerà così: l’allenatore di una squadra chiama - in settimana – l’allenatore dell’altra squadra è si mettono d’accordo. Prima della partita  i bambini delle due squadre faranno il riscaldamento insieme, mischiati, guidati dai due allenatori.

Un modo semplice per diventare amici prima della partita. Un modo - se volete banale - per far capire ai bambini (ma anche a chi si trova sugli spalti), che gli avversari non sono nemici ma bambini che giocano con te.

Altra interessante novità riguarderà la chiama per i genitori (o meglio, gli adulti che seguono la partita). Funzionerà così: i ragazzi entrano negli spogliatoi "da soli" (con il mister) come sempre. Al momento della chiama da parte dell’arbitro, però, vengono invitati a partecipare alla chiama i genitori e gli adulti. L’arbitro leggerà un messaggio educativo (indicato dal Csi) e chiederà ad adulti e genitori di non rovinare la partita dei bambini. Se la chiama dei genitori viene fatta insieme dalle due squadre ancora meglio.

Resta viva poi la piacevole abitudine del "terzo tempo" fatto di torte, dolci e quant’altro, preparate in genere dalle mamme della squadra di casa. Ben venga se nasce una simpatica “competizione” tra le mamme delle squadre per vedere chi prepara la merenda più buona.

Queste cose sono inserite a regolamento e si vivranno su tutti i campi della categoria Big Small.

La strada è questa. Personalizzare di una vera "identità Csi" ogni categoria, andando ad inventarsi gesti, azioni e dinamiche capaci di far vedere la nostra identità e la nostra passione educativa.

Stiamo lavorando sull’applicazione del "cartellino verde" (dal primaverile in via sperimentale) per premiare i gesti di fair play in campo. In pratica un cartellino che non penalizza, ma che dice bravo a chi si rende protagonista di gesti che testimoniano valori.

Stiamo lavorando al gemellaggio tra le società sportive per rafforzare legami di amicizia. Stiamo lavorando (cantiere aperto) ad idee per le categorie dei preadolescenti e degli adolescenti che, da sempre, sono le più delicate in termini educativi.

Insomma un Csi che vuole anticipare i tempi, sperimentare, ideare nuove e concrete azioni educative. Così le partite saranno un po' più belle. Questo é sicuro.


Massimo Achini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok