CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Burocrazia e palestre scolastiche le prime urgenze da affrontare. Lo hanno deciso le società sportive

Aprite bene le orecchie.

Per prima cosa, sabato 18 marzo, 100 società sportive hanno votato le priorità da affrontare e da risolvere.

Questa la classifica: 1) burocrazia troppo pesante (32,5 per cento), 2) palestre scolastiche (15,7 per cento), 3) impiantistica (15,7 per cento).

Cercavamo "due priorità" e dunque partiremo dalla burocrazia e dalle palestre scolastiche. Ci diamo un anno di tempo per fare di tutto per cambiare le cose su questi due aspetti. Partiamo subito con le idee molto chiare. Ecco cosa hanno scelto (votando) le società sportive. 

Questa settimana una pagina intera del Corriere della Sera uscirà con il titolo "diamo voce alle società sportive" e con i loghi dei 100 gruppi sportivi presenti sabato all’assemblea del Csi. Mai accaduto prima! 

Entro fine marzo partirà una lettera firmata da 100 società sportive (speriamo di più) a tutti (ma proprio tutti) gli amministratori del nostro territorio: municipi di Milano, consiglieri comunali, assessori, sindaci di tutti i comuni, regione... Quella lettera chiederà di metterci la faccia e di difendere i diritti delle piccole società sportive.

A maggio si svolgerà il primo flash mob “palleggiando" in piazza Duomo. Almeno 5000 persone portate dalle società sportive di base per far vedere che esistono e ci sono. Si viene con un pallone e vestiti da gara e si palleggia per alcuni minuti.

A giugno, prima edizione dell’officina dello sport. Tavoli di lavoro (da 15 persone). Si discute di burocrazia troppo pesante e di palestre scolastiche. I dirigenti delle società sportive si confrontano, approfondiscono e cercano di arrivare a soluzioni da proporre alle amministrazioni.

A ottobre il primo seminario su "sport e istituzioni" dove presenteremo le nostre proposte ed inviteremo tutti gli amministratori a ragionare insieme a noi.

A maggio 2018 il primo Agorà delle società sportive. Vuole essere la più grande manifestazione mai organizzata dallo sport di base. Ci lavoreremo un anno tutti insieme.

Questo significa avere le idee chiare. Un percorso con tappe e appuntamenti definiti. Ambiziosi ma possibili. Un grazie immenso alle 100 società sportive che sabato scorso hanno "lavorato" per quattro ore decidendo di aprire questa strada "impossibile" per provare a costruire un futuro migliore delle società sportive. 

Ora le prossime tappe le devono vivere tutti. Anche quelli che sabato non c’erano.

Massimo Achini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok