CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Inspiegabilmente ancora in campo

Sonia ha da poco superato i 30 anni. Due figli di cui uno molto piccolo. Un lavoro che la impegna sino alle 18 tutti i giorni. Eppure alla sua squadra di pallavolo non riesce proprio a rinunciare.

Ha provato a smettere, ma non ce la fa. É stata lontana dalle palestre durante i periodi della gravidanza e alla nascita del primo e del secondo figlio ha detto: “adesso smetto”, ma qualche mese dopo era già in palestra ad allenarsi. Se uno la conosce bene si accorge che c’é di più.

Sonia è una di quelle donne che hanno un carattere forte. Da sempre impegnata in oratorio come catechista e animatrice. Sposata a 24 anni con una famiglia felice e due bambini a cui correre dietro. Di mestiere insegnate di ruolo (ha vinto tutti i concorsi) già a 25 anni... Insomma, una ragazza tosta che fa mille cose nella vita. Eppure per lei la pallavolo resta la pallavolo. É capace di stare male per giorni se gioca male una partita; di entrare in palestra con una sana ansia (più forte di quella che ha provato dando l’esame di stato) ogni volta che c’é un allenamento...

Quella per la pallavolo è una passione più grande di lei! Una passione che non riesce a spegnere in nessun modo. Una passione cosi “intima e profonda” che le regala emozioni che non trova in altri ambiti della sua vita.

Eppure non ha mai giocato ad altissimo livello. Non é mai stata una che aveva la speranza di diventare una campionessa. É una che ama davvero la pallavolo, punto e basta. I nostri campionati sono pieni di gente così. Gente diventata grande calcando campi o le palestre di periferia. Gente che, nonostante il passare degli anni, ogni volta che entra in uno spogliatoio per cambiarsi ritrova emozioni che non può spiegare. Gente “irrazionalmente” innamorata dello sport. Sono storie di vita bellissime che meriterebbero di essere raccontate una per una.  Storie di persone che sono “diventate grandi”correndo dietro ad un pallone e vivendo con il ritornello dei due allenamenti alla settimana per anni, anni e anni.  Storie di persone che si dovranno arrendere ad abbandonare l’attività praticata prima o poi. E quando questo accadrà, la partita, l’allenamento, lo spogliatoio, gli mancheranno tantissimO… Tutto questo unito alle migliaia di ricordi che nessuno potrà cancellare. 

Questa è la sfida del Csi... Farti vivere uno sport che ti riempie la vita!

Massimo Achini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok