CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Natale, tra genio e sregolatezza

don Stefano Guidi

Nello sport le regole sono fondamentali.
Anzi: senza regole lo sport non esiste, è impraticabile. La matematica d’altronde, non è un’opinione. Ha le sue regole, a cui è praticamente impossibile disobbedire. La matematica funziona perché le sue regole sono chiare, evidenti, esatte.
La vita sociale ha le sue regole. Ci sono giorni per mettere fuori l’umido e giorni per la plastica. Le cambiali hanno una scadenza. I treni partono ad un orario programmato. Ci sono le feste nazionali, dove tutti non lavorano e riposano. Esistono i luoghi comuni. Il buon senso, che a volte può orientare e condizionare le opinioni personali. Anche la natura umana ha le sue regole. Si nasce, si cresce, si invecchia.
Tutto funziona benissimo e non dipende da noi. Tutto l’universo si regge su regole antichissime di funzionamento, che la scienza indaga in continuazione. Insomma: le regole vanno rispettate!
Potrebbe meravigliare ogni abitante della Terra considerare che la nascita di Gesù è un atto di disobbedienza a tutte le regole costituite. Quelle naturali: Dio che decide di diventare uomo. Quelle religiose: Giuseppe avrebbe dovuto ripudiare Maria, invece decide per amore di tenerla con sé. Quelle sociali e politiche: il mondo intero si regge su un Re bambino.
Ci commuove profondamente considerare che Dio, folle d’amore per noi, abbia voluto andare oltre quelle regole del gioco che Lui stesso ha stabilito dalla notte dei tempi. Genio e sregolatezza di Dio. Disposto a tutto per conquistarci al suo amore che salva.
A Natale cambiamo le regole del gioco! Prendiamoci, almeno per un giorno, il lusso di pensare che cambiare le regole del gioco sia possibile. Pensiamo, almeno a Natale, di poter far parte di quel popolo di uomini di buona volontà, che accettando la sfida di cambiare le regole del gioco, provano giorno per giorno a costruire un mondo umano. Sono convinto che il mondo abbia urgente bisogno di follia, di pazzia, di sregolatezza.
In fondo, di tanta gente comune che, disseminata in ogni angolo del globo, raccolga ogni giorno la sfida di vivere in modo straordinario ogni piccola cosa.

don Stefano Guidi
Consulente ecclesiastico Csi Milano
Direttore FOM

 

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok