CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Vi aspetto tutti a Roma

30 Maggio 2014

Vogliamo vivere insieme a papa Francesco una grande festa. Vorremmo mettere in campo tutta la nostra passione e il nostro amore per fargli sentire quanto gli vogliamo bene e capire quanto sia importante per noi la sua figura, il suo esempio, la sua forza. Ai giovani riuniti nell’ultima GMG ha detto: “Cari giovani, siate veri atleti di Cristo! Giocate nella sua squadra!”. E’ una grande squadra in cui non vi sono posti limitati, in cui nessuno è escluso o deve stare in panchina.
Avere quella maglietta significa far parte di una squadra vincente che gioca non per la classifica, ma per la vita, per essere veri campioni nella vita. Insomma ci giochiamo la partita della speranza e della bellezza. Io desidero far parte di quella squadra, non importa in quale ruolo io debba giocare, ma come ha affermato Papa Francesco: “Il vero potere è il servizio. Bisogna custodire la gente, aver cura di ogni persona, con amore, specialmente dei bambini, dei vecchi, di coloro che sono più fragili e che spesso sono nella periferia del nostro cuore”. Il vero motore della nostra associazione è il servizio al prossimo. La nostra attività sportiva vuole avere al centro della propria attenzione la persona, la sua particolarità, i suoi bisogni, le sue attese. Sembra facile a dirsi, difficile è essere coerenti e mantenere il timone saldo e dritto verso il nostro obiettivo. I nostri giovani vivono questa esperienza attraverso la passione che ciascun dirigente mette in campo. Ogni sforzo o esempio positivo rappresenta per i nostri atleti un’occasione formativa importante. E’ una responsabilità che ogni dirigente sente e vive ogni giorno. Ci saremo a Roma e saremo in tanti. Del nostro Comitato vi saranno oltre 4500 persone. Ascolteremo le sue parole, le sue indicazioni, i suoi suggerimenti. Abbiamo bisogno di metterci in ascolto e di capire sempre più la nostra missione per essere “migliori”. Papa Francesco ci ha già inviato tanti messaggi significativi, uno mi ha particolarmente colpito: “Vi chiedo di vivere lo sport come un dono di Dio. Un’opportunità per far fruttificare i vostri talenti, ma anche come una responsabilità”. Vi aspetto tutti a Roma, anche i ritardatari.

Giuseppe Valori

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok