CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

La gioia

27 Giugno 2014

Il cardinale Tettamanzi, al termine della processione del Corpus Domini del 19 giugno scorso, ha recitato una preghiera dal titolo “Rinnova in noi la Tua gioia, Signore”. E’ una preghiera molto bella e vera, che vi invito a leggere sul sito della nostra Diocesi. Ha suscitato in me una forte emozione perché mi ha ricordato, ancora una volta, che il Signore ci dona gioia. In una fase dell’attività sportiva in cui la stanchezza sopraggiunge e in cui vorremmo staccare dall’impegno della nostra squadra, appare ancora più importante ricordarci la gioia per quello che facciamo riscoprendo le cose semplici e pensando che il nostro servizio è rivolto al prossimo, a colui che ci è vicino, a colui che attraversa la nostra strada.
In tutto questo impegno, ciò che più conta è mantenere dentro di noi la gioia affinchè sia sempre testimoniato il piacere di quello che facciamo.
Alcuni passaggi della preghiera:
“Rendi gioiosi i nostri occhi, Signore! Guariscili dalle invidie, dai pregiudizi, dai sospetti, dalle chiusure, e rendili capaci di scoprire i segni della tua presenza accanto a noi e in noi.
Rendi gioiose le nostre orecchie, Signore!
Mentre ancora abbondano attorno a noi i profeti di sventura e i maestri di tristezza e di sfiducia, le nostre orecchie sperimentino la gioia di lasciarsi riempire dalla Tua parola che è parola di vita eterna.
Rendi gioiose le nostre labbra, Signore! Liberale dalla chiacchiera, dalla maldicenza e dalla lamentela che feriscono la comunità ecclesiale e la società civile.

Rendi gioiose le nostre mani Signore!
Queste nostre mani siano guidate a costruire, a unire,
a incoraggiare, a sostenere.
Rendi gioiosi i nostri piedi Signore!  
Conoscano la fatica e la gioia di attraversare il mondo, di percorrere le strade dei nostri paesi e di inoltrarsi nelle vie dell’esperienza umana portando la testimonianza luminosa e coraggiosa della Tua vita risorta”.

Parole bellissime, come altrettanto bello è poter pensare che il nostro corpo possa essere uno strumento di gioia, felicità, bontà e bellezza.
Da uomini e da sportivi.

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok