CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

La luce rivoluzionaria della Pasqua

"Ricevere il fuoco che Gesù ha acceso nel mondo, e portarlo a tutti, sino ai confini della terra”. È l’invito rivolto, lo scorso anno, da Papa Francesco al popolo dei fedeli nel momento in cui la Chiesa si apprestava celebrare la Resurrezione di Gesù. Accanto a questo invito ce ne era un altro che più volte abbiamo sentito ripetere anche da Giovanni Paolo II “Non abbiate paura”.  
Se ci pensiamo bene, è proprio questo il senso autentico della Pasqua.
La Resurrezione di Gesù è vita, speranza, futuro, vittoria sulla morte e sulla sconfitta. Allora perché avere timore? Nonostante le traversie e le difficoltà del quotidiano il cristiano non deve aver paura perché a lui è stata testimoniata la verità più preziosa e rivoluzionaria: la Resurrezione. Facendo un paragone con il mondo sportivo ci vengono in mente le grandi fatiche sostenute dall’atleta durante gli allenamenti e insieme la soddisfazione e la gioia nel veder migliorare le sue prestazioni. La rivoluzione vera, tuttavia, sta nel fatto che noi, a differenza dell’ignaro atleta, sappiamo in anticipo di aver vinto la gara perché “l’atleta per eccellenza” ha già guadagnato il traguardo e sarà il tramite della nostra prestazione più importante. Consapevoli della fortuna che ci è stata riservata avvertiamo la necessità e il bisogno di condividerla... e allora questo fuoco - come suggerisce papa Francesco - “va portato a tutti, fino ai confini della terra”.
E’ un po’ come se il nostro ignaro atleta scoprisse quanto è bello e incoraggiante condividere le fatiche dell’allenamento quotidiano con i compagni.
Come è consolante potersi appoggiare sulla spalla del vicino o ricevere una parola di conforto per poi proseguire la corsa, uno accanto all’altro.
E qui c’è il secondo fatto rivoluzionario: noi, a differenza dell’ignaro atleta, possiamo condividere con il nostro compagno di squadra la vittoria finale, arrivandoci sempre uno accanto all’altro. In questo modo il fuoco che Gesù ha acceso nel mondo potrà illuminare la vita di molti.
Con l’augurio di abbandonare ogni timore lasciando splendere la luce pasquale che tutti illumina e dirige, vi auguro di vivere pienamente la Santa Pasqua che ci apprestiamo a celebrare.

Don Samuele Marelli
Consulente Ecclesiastico Csi Milano

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok