CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Papa Francesco ancora con noi

6 novembre

Sette maggio 2016 una nuova data storica. Papa Francesco ci viene a trovare. Che bello, che onore, che gioia! Quello che più mi affascina e penso ci possa allietare è l’opportunità di poter raccogliere ancora una volta il messaggio di vita che il nostro Santo Padre sa trasmettere in ogni contesto.
Ci ricordiamo tutti delle grandi parole che ha voluto regalare agli sportivi il 7 giugno del 2014: “Il saluto più grande è per voi, cari atleti, allenatori e dirigenti delle società sportive. Conosco e apprezzo il vostro impegno e la vostra dedizione nel promuovere lo sport come esperienza educativa. Voi, giovani e adulti che vi occupate dei più piccoli, attraverso il vostro prezioso servizio siete veramente a tutti gli effetti degli educatori. E’ un motivo di giusto orgoglio, ma soprattutto è una responsabilità! Lo sport è una strada educativa. Io trovo tre strade, per i giovani, per i ragazzi, per i bambini. La strada dell’educazione, la strada dello sport e la strada del lavoro”.
Parole di speranza, che hanno confermato il valore dello sport come strumento educativo, esperienza che dona dignità alla persona così come il lavoro e l’educazione. Siamo certi, caro Papa Francesco che il tuo sorriso, la tua disponibilità, l’amore che abbonda dalla tua persona saprà inondare come un fiume in piena tutte le persone che avranno la fortuna di poterti incontrare. Rimarremo in ascolto del tuo messaggio che, in una città così articolata, multietnica e particolarmente attiva nel mondo economico, saprà trasmetterci e valorizzare i punti cardini del nostro vivere e testimoniare.
“E’ importante, cari ragazzi, che lo sport rimanga un gioco! Solo se rimane un gioco fa bene al corpo e allo spirito. E proprio perché siete sportivi, vi invito non solo a giocare, come già fate, ma c’è qualcosa di più: a mettervi in gioco nella vita come nello sport. Mettervi in gioco nella ricerca del bene, nella Chiesa e nella società, senza paura, con coraggio ed entusiasmo. Mettervi in gioco con gli altri e con Dio; non accontentarsi di un "pareggio" mediocre, dare il meglio di sé stessi, spendendo la vita per ciò che davvero vale e che dura per sempre. Non accontentarsi di queste vite tiepide, vite “mediocremente pareggiate”: no, no! Andare avanti, cercando la vittoria sempre!”.
Anche queste parole che ci ha donato il Santo Padre nell’incontro romano mostrano come Papa Francesco sappia entrare al centro dei problemi della vita dando una sferzata all’animo umano. Siamo orgogliosi di questo dono mentre con trepidazione attendiamo questo grande incontro.

Giuseppe Valori

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok