CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Lasciare impronte

22 Agosto

Si ricomincia. Gli uffici del Csi sono già aperti. Anche per le società sportive è tempo di riaccendere i motori. Ieri, appena atterrato a Linate, nell’andare a casa in tangenziale, ho visto sul campo di un oratorio una squadra impegnata nei primi giri di campo. Per la maggior parte delle società il semaforo verde scatta settimana prossima. È tempo di preparazione atletica per le squadre; di iscrizioni e tesseramento per chi sta dietro una scrivania, di orari di campi e palestre da incastrare; riunioni con i genitori e via dicendo... È bello nel riaccendere i motori mettere subito in chiaro quale é il vero obiettivo della stagione sportiva.
Disputare una buona annata? Troppo poco per una squadra del Csi! Puntare a vincere il campionato? Ancora troppo banale per gente come voi! Far crescere i ragazzi sportivamente ed insegnare loro un po’ di valori della vita? Va bene, ma siamo ancora troppo in basso!
Lasciare un’impronta indelebile nella vita di ogni ragazzo e di ogni ragazza che fa parte della vostra squadra e società sportiva.

Ecco il vero, grande e immenso obiettivo della vostra stagione sportiva!

Per riuscirci bisogna averlo chiaro in testa. Ogni allenamento, ogni partita, ogni pizzata, ogni decisione, ogni istante vanno spesi in quella direzione... Lasciare un’impronta nella vita dei ragazzi che ci sono affidati. Questo é un obiettivo troppo grande per quelle società sportive che pensano solo alla classifica o a vincere il campionato. Ma non lo è per la stragrande maggioranza delle vostre. Per riuscirci siete disposti ad andare sino in fondo.

Penso alle migliaia di allenatori, dirigenti, presidenti, tuttofare (dal pulire  spogliatoio a correre dietro a mille cose), arbitri e via dicendo.Un popolo di persone che sanno che sarà dura. Sanno che affronteranno mille fatiche e problemi e che spesso nessuno dirà loro nemmeno grazie. Persone che - nonostante questa consapevolezza - non vedono l’ora di ricominciare perché è troppo grande e troppo forte la passione educativa per i ragazzi e l’amore per lo sport. Un popolo che rappresenta una parte bella del nostro Paese. Ricominciare la stagione sportiva per gente come voi vuol dire questo. Nulla di più, nulla di meno. E pensare che nel mondo dello sport c’è ancora chi pensa che voi siate gente di serie B. Fa sorridere, ma é così. La verità é un’altra.
Non basterebbe una medaglia d’oro olimpica per ripagarvi per quello che fate.
Non esiste successo più complicato, delicato, importante, bello di quello che inseguite voi: lasciare impronte nella vita delle persone. Per farlo bisogna essere capaci di non smettere di sognare; bisogna sentirsi matite nelle mani di Dio; bisogna aprire strade impossibili con coraggio e determinazione; bisogna prendere la vita controcorrente; bisogna rifiutare la "divano - felicità (come ha detto il Papa ai giovani della Gmg); bisogna capire sino in fondo cosa può fare lo sport. Voi ne siete capaci ... Buon inizio di stagione sportiva.

 

 

 

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok