CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Seminare esempi positivi

8 aprile

Le motivazioni che spingono parecchi di noi ad iniziare, con spirito di servizio, l’esperienza di volontariato sono diverse.
Alcuni vengono coinvolti da un amico, altri accompagnando i propri figli o nipoti in oratorio, altri perché attratti da un’esperienza particolare, altri ancora perché obbligati dal proprio don. Sono solo alcuni semplici esempi che cercano di evidenziare come siano tanti i motivi iniziali.
L’esperienza del servizio suscita in ciascuno diverse reazioni. Non tutti si ritrovano in un ambiente accogliente o trovano risposte sufficienti per convincersi a continuare l’esperienza. Le persone che vivono il servizio come occasione per fare del bene senza chiedere nulla in cambio o che vivono con positività l’occasione comprendendo l’importanza dei valori trasmessi ai giovani dal proprio esempio, sono coloro che, nonostante tutto, proseguono nella loro missione. Le motivazioni che spingono ciascuno di noi a proseguire il servizio sono numerose. Una cosa le accomuna: il desiderio di fare del bene al prossimo. Questo basterebbe a dare una risposta convincente alle nostre fatiche. Ciò che caratterizza lo sport del Csi è la finalità fortemente educativa.
Per essere tale, oltre all’organizzazione deve  prevedere: regole chiare e condivise, un servizio che faciliti l’operato educativo delle società sportive, ma soprattutto una grande condivisione e alleanza fra società sportiva e Comitato. E se la finalità principale è l’educazione, dobbiamo essere consapevoli che educare significa anche seminare nei nostri giovani i germi della bontà, della serietà e del rispetto. L’unica arma efficace e impegnativa che abbiamo a disposizione per raggiungere l’obiettivo è quella di essere noi stessi testimoni ed esempi di buona vita. Una responsabilità grande che richiede a ciascuno di noi coerenza, costanza e fedeltà in prima persona ai valori che andiamo loro proponendo.
I risultati non si vedranno immediatamente, al contrario sarà necessario rispettare i tempi di maturazione di ciascun ragazzo.
Se il percorso intrapreso è corretto, sarà possibile assistere alla comparsa dei primi germogli e allora potremo essere certi che l’albero crescerà e sarà forte. Anche se un solo giovane raggiungerà il traguardo così ambito e importante, tutti i nostri sforzi saranno ripagati e sarà valsa qualsiasi rinuncia.
Buona vita sportiva a tutti.

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok