CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Bandi e opportunità per aiutare le società sportive

Sono in arrivo (entro giugno) due bandi dell'assessorato allo sport di Regione Lombardia per aiutare le piccole società sportive. Ad annunciarlo, nel corso della diretta Facebook del Lunedì, è stata l'assessore allo sport Martina Cambiaghi.
Il primo bando prevederà contributi a fondo perso. Burocrazia ridotta al minimo con il solo onere di dover dimostrare i costi sostenuti nella stagione 2019-2020. 
Il secondo bando sarà invece dedicato a contributi per “materiale e strutture": dai costi per la santificazione, alle mascherine, a interventi strutturali per adeguarsi ai protocolli che riguarderanno lo sport.
Ovviamente non ci potranno essere risorse per tutte le società sportive della Lombardia pertanto sarà fondamentale essere attenti e presentare rapidamente la domanda non appena i bandi saranno usciti.
Siamo molto contenti di questa novità. E vogliamo ringraziare a nome di tutti l'Assessore Cambiaghi.
Altra buona notizia arriva dal Comune. Ci avevate segnalato che c'era un ritardo infinito nell'erogazione dei contributi per attività giovanile assegnati con i bandi 2018 e 2019. Abbiamo provato a sensibilizzare su questo tema e l'Assessore Guaineri ci ha garantito che i contributi 2018 arriveranno entro giugno e che quelli 2019 seguiranno appena possibile. 
Sempre nella stessa diretta Facebook di lunedi, il Presidente del Coni Perri ha ricordato le opportunità che il Credito Sportivo ha già deliberato e che riguardano sia  “prestiti" alle società sportive, sia azioni di supporto all'impiantistica a condizioni iper agevolate.
Sul sito del Credito Sportivo trovate tutte le informazioni (vale la pena andare a dare un'occhiata). Tra l'altro contiamo di ospitare a breve, in una diretta Facebook, il Presidente (o un dirigente) del Credito sportivo per farci spiegare bene queste opportunità.
Pierangelo Santelli, Presidente del CIP Lompardia, ha invece spiegato che il Comitato Paralimpico ha previsto aiuti alle famiglie di disabili che praticheranno sport nella prossima stagione sportiva. Un dato non irrilevante per le nostre realtà che immaginiamo e sogniamo sempre più aperte a ragazzi e ragazze con disabilità.
Come Csi ho ricordato che aspettiamo entro giugno le decisioni della Presidenza Nazionale per quanto riguarda aiuti concreti alle società sportive.
Come Comitato di Milano abbiamo già provveduto (entro maggio saranno tutti caricati in estratto conto contabile) a restituire le tasse di spostamento gara delle partite non disputate e ogni altra quota di iscrizione versata per i mesi primaverili.  Non solo. L'intera Presidenza Provinciale é al lavoro per comprendere quali ulteriori azioni possiamo mettere in campo come Comitato (con le risorse che abbiamo a disposizione).
Novita importanti che non risolvono certamente tutti i problemi, ma regalano speranza per il presente ed il futuro.
É stato bello, l'altra sera, sentire l'Assessore Regionale, il Coni ed il CIp fare i complimenti al Csi. Quei complimenti, veri e sinceri, erano per voi. Per il vostro coraggio, la vostra passione educativa, la vostra resilienza, la vostra voglia di non mollare, la vostra serenità nel dire: "vivremo questi mesi come potremo, ma sempre pensando ai nostri ragazzi e inventandoci l'impossibile per il loro bene".
È stato bello sentir dire che tutti devono fare squadra per sostenere le società sportive e che in quel gioco di squadra il Csi ha un ruolo tutt'altro che marginale.
È stato soprattutto bello vedere che non é stata una “diretta" di chiacchiere a vuoto, ma di indicazioni concrete che entro giugno dovrebbero diventare realtà.

Massimo Achini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok