CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Nasce un'alleanza Csi-Società sportive per trovare nuovi arbitri

7 febbraio 2022


Il ragionamento é semplice e al tempo stesso molto delicato e complesso.

Abbiamo circa 1100 partite alla settimana. Abbiamo 190 Arbitri di calcio, 110 di pallavolo e 40 di basket.
Se i numeri sono numeri, “coprire“ tutte le partite è scientificamente impossibile. Ecco perché il “sogno“ di arbitrare i piccoli se ne va subito in fumo e nella programmazione trovate tante categorie che non hanno arbitro ufficiale. Sin qui, poco male. É così da sempre e per tutti (nessuna federazione arbitra i piccoli).
I “dolori“ vengono guardando oltre. Oggi facciamo sempre più fatica (soprattutto nel calcio) a coprire tutte le partite per le quali dovrebbe esserci l'arbitro ufficiale. E credeteci, i nostri arbitri fanno salti mortali durante ogni settimana e ogni weekend per rendersi disponibili per più gare possibili.
Insomma, inutile girarci in giro, servono nuovi arbitri.
E tra l'altro non servono Arbitri qualsiasi. Abbiamo sempre più bisogno di trovare “quelli giusti“ cioè quelli che abbiano “dentro“ una sensibilità educativa tipica dello stile Csi.
Ogni anno lanciamo ovviamente i relativi corsi ma il numero di iscritti è sempre esiguo (nell'ordine di una decina, quando va bene, per disciplina). Troppo poco. Considerate inoltre che, ovviamente, ogni anno ci sono anche Arbitri che lasciano per sopraggiunti limiti di età.
Abbiamo provato campagne promozionali nelle scuole, nelle università e via dicendo… risultati: scarsi. Poi non sempre chi si è presentato era adatto allo stile Csi. Come sapete siamo in buona compagnia. Il problema degli arbitri non è un problema del Csi. Tutti stanno restando “orfani“ di arbitri. Il rischio estinzione di questa figura non risparmia nessuna federazione o ente di promozione sportiva.
Ecco allora che il Consiglio Provinciale non é stato con le mani in mano. Ci ha ragionato sopra ed é arrivato ad una concreta conclusione.
L'unica strada possibile è un'alleanza vera e forte con le società sportive. Sia chiaro, non vogliamo “scaricarvi“ il problema. Seguiteci in un ragionamento semplice. Solo nei nostri Oratori e nelle nostre società sportive possiamo trovare “quelli giusti", cioè quelle persone che hanno la sensibilità giusta per svolgere il servizio arbitrale con la competenza e lo stile che ciascuno di noi sogna.
Sappiamo bene che tanti di voi diranno: “figurati, faccio fatica a trovare gli allenatori per le mie squadre immagina se riesco a dare al Csi qualche arbitro“. Capiamo benissimo. Ma la verità é che seriamente non ci abbiamo mai provato. Da oggi nasce un percorso di “alleanza con le società sportive“ di almeno 3 anni. Non ci aspettiamo risultati immediati o “magici“. Vogliamo insieme diffondere una vera promozione dell'esperienza arbitrale nei nostri Oratori e nelle nostre società sportive. Dovremo banalmente spiegare ai nostri ragazzi che a fare l'Arbitro si prende pure una minima “paghetta“ (magari qualcuno di loro dice: ”bhe dai, al posto di andare a fare il pony pizza per tirare su qualche soldino ci provo). Dovremo spiegare con pazienza e strumenti adatti che fare l'arbitro vuol dire vivere un'esperienza di servizio. Dovremo tappezzare i nostri spogliatoio con manifesti simpatici e moderni. Dovremo organizzare incontri con i ragazzi. Dovremo inventarci mille cose con calma e senza fretta. Oggi dobbiamo solo condividere questa alleanza “Csi - Società Sportive“ per trovare nuovi Arbitri per i campionati di oggi e di domani. Non esistono altre strade. Se questa alleanza non funzionerà dovremo rassegnarci, nel futuro, a campionati sempre meno arbitrati. Se funzionerà sorprenderemo tutto il mondo dello sport. E tutti diranno: “Hai visto che roba le società sportive del Csi? Hanno costruito un'alleanza con il Comitato e hanno trovato tanti giovani e risolto il problema arbitrale“.
Abbiamo detto che ci diamo 3 anni di tempo per costruire insieme. Da oggi abituiamoci a sentire spesso parlare dell'emergenza arbitrale e della necessità di trovare nuovi arbitri. Ne parleremo al Big Bang, ai corsi per allenatori, in ogni occasione associativa… A breve usciremo con proposte concrete di “promozione“ che vi chiederemo di “fare vostre“ e di diffondere con convinzione nella vostra società sportiva e nella vostra comunità.
È davvero un ragionamento importante. In gioco c’è il futuro dei nostri campionati. Dobbiamo convincerci che il problema dei pochi Arbitri non è un problema del Csi ma un problema di tutti. Fatto questo passo, lavoreremo insieme con metodo e determinazione. E qualcosa, statene certi, raccoglieremo.

Massimo Achini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok