CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Quota 618

6 maggio 2022

Ad oggi le società sportive affiliate al Csi Milano sono 618.
Nel 2021 erano 578. Siamo così tornati, superando quota 600, ai livelli del pre-pandemia.
Vorremo elencarle tutte, una per una.
Vorremmo stringere la mano ad ogni presidente, ad ogni dirigente ed allenatore.
Vorremmo venirvi a trovare nella vostra sede, una per una.
Vorremmo dirvi un grazie che diventa immenso.
 
La paura che la pandemia potesse “spazzare via” la bellezza delle società sportive a febbraio 2020 c’era e c’era eccome. Forse era esagerata ma c’era.
La preoccupazione che potesse metter in crisi tante società sportive ci ha accompagnato per mesi e mesi togliendoci il sonno la notte.
Questa preoccupazione non era esagerata. Era ragionata e ponderata. É andata diversamente. A vincere sono state le società sportive. E quelle 618 affiliazioni lo confermano senza sé e senza ma.
 
Il merito è tutto vostro! Siete gente incredibile che ha dato una prova di resilienza e di amore per i ragazzi pazzesca.
Perché ricordarlo adesso? Perché dobbiamo evitare di “dimenticare” troppo in fretta. Già questi mesi, sportivamente parlando, sono tornati alla normalità. Ci auguriamo davvero che la stagione 2022-2023, che prenderà il via a settembre, sarà quella che segnerà il definitivo ritorno alla totale normalità, dall’inizio alla fine del campionato.
 
Ma quello che ci lasciamo alle spalle non va dimenticato. Siete stati dei giganti sotto tutti i punti di vista. Tornare ad avere più di 600 società sportive (un traguardo solo simbolico) a noi allarga il cuore. Ma lo allarga due volte ai vostri ragazzi. E se le società sportive fossero davvero andate in crisi o avessero mollato? E se adesso i ragazzi fossero davvero più soli senza voi a fianco? E se tornare a giocare fosse diventato complicato? Invece no. Invece voi ci siete e ci siete sempre stati in questi “maledetti” e infiniti giorni di pandemia.
Ecco allora che vogliamo festeggiare insieme. Non so ancora come, ma lo faremo.
 
Le società sportive hanno attraversato la tempesta della pandemia resistendo e ritrovandosi oggi più forti e vere di prima. La grande famiglia del CSI Milano idem. Sono bellezze che non possiamo dimenticare.
 
La pandemia, tra l’altro, ci deve per forza aver cambiato. L’aspetto agonistico rimane bello e importante, ma la finalità educativa esce da questo periodo raddoppia o triplicata. Dubbi non ne avevamo nemmeno prima. Ma oggi tutto ci è ancora più chiaro. Noi facciamo quello che facciamo per educare i ragazzi. La nostra vera vittoria è quella lì. Senza quella nulla ha più senso. Poi se arrivano soddisfazioni sportive anche dal campo tanto meglio.
 
Quota “618” è solo un numero. Non è vero. Per noi è gioia, soddisfazione, entusiasmo, speranza, responsabilità. Quota “618” vuol dire che abbiamo attraversato due anni di pandemia senza perdere quasi nessuna società sportiva.
 
 
Massimo Achini
Eventi, Attività, News