CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

140 squadre, residenzialmente parlando

29 marzo 2022

Il prossimo weekend parte il tour dei tornei residenziali. Sei fine settimana da qui a giugno che coinvolgeranno la bellezza di 140 squadre e di oltre 2000 persone.
Si comincia da Misano Adriatico con la categoria under 12 di calcio a 7.
Un successo davvero incredibile. Che cosa vogliono essere questi tornei residenziali. Una bella esperienza sportiva? Una gita fuori porta? Acqua, acqua… Vogliono essere molto ma molto di più.
Vogliono essere un’esperienza educativa straordinaria che difficilmente si dimentica e che permette di cambiare passo alle dinamiche educative di una squadra. Ogni allenatore sa che stare via tre giorni con i propri ragazzi, mangiando e dormendo insieme, permette di vivere esperienze uniche, emozioni indimenticabili e dinamiche che non si possono duplicare nella quotidianità di allenamenti e partite.
Insomma i tornei residenziali sono un grande acceleratore educativo. Lo hanno colto al volo la bellezza di 140 squadre (tantissime) che hanno detto: “Eccoci, noi ci siamo”.
Sei week end dislocati tra Salmonaggiore Terme, Misano Adriatico e Ravenna per coinvolgere ragazzi e ragazze di varie categorie.
Dietro, come potete immaginare, c’è una macchina organizzativa pazzesca capitanata da un team composto da Giordano Intelvi, Gianluca Meneghini e Aldo Milesi. Portare in giro 2000 persone (alberghi, campi, organizzazione delle giornate) é qualcosa di incredibile che, probabilmente, nessun comitato provinciale in Italia riesce a realizzare.
Siamo proprio contenti di questa partecipazione delle società sportive. Era logico aspettarsi, in un tempo di pandemia, un mezzo fallimento di una proposta del genere. Invece, ancora una volta, abbiamo avuto coraggio nel proporre questi weekend e coraggio doppio lo hanno avuto le società sportive coinvolgendo i loro gruppi e superando mille fatiche.
Il clima di ogni torneo sarà quello della festa. In campo si gioca seriamente (come sempre) ma fuori dal campo le squadre diventano, per 3 giorni, un’intera comunità in cui non ci sono più avversari ma amici che vivono insieme e che semplicemente indossano i colori di una maglia diversa. Solo chi ha già vissuto queste esperienze può comprenderne sino in fondo la bellezza e l’incisività educativa.
Un grazie anche ai nostri arbitri che, ancora una volta, faranno salti mortali per coprire le gare di campionato senza rinunciare ad esserci ai tornei residenziali.
E non finisce qui. Nelle prossime settimane lanceremo una serie di esperienze residenziali per le società sportive che riguardano l’estate e il mese di settembre. Sono belle occasioni cercate di stare attenti e di non perderle.
Ora non resta che aspettare il prossimo weekend per farsi avvolgere e coinvolgere dalle immagini, dalle emozioni e dai racconti che arriveranno da Misano Adriatico.

 

Massimo Achini

Eventi, Attività, News