CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

La storia di un grande uomo

In libreria: “Alex. Un inguaribile ottimista” di Luca Corsolini

Il libro esordisce prendendo a prestito alcune parole del testo della celebre canzone Heroes di David Bowie “Possiamo essere eroi per sempre/Che te ne pare?”. Probabilmente non poteva iniziare in maniera migliore ovvero esorcizzando una condizione di vita che per Alex Zanardi appartiene alla normalità: “Ho voluto la bicicletta? E allora mi sono messo a pedalare! Il bello non è il risultato, ma la preparazione. Il bello non è la meta, ma il viaggio”. Questo e molto altro potete trovare nel nuovo libro/biografia di Alex Zanardi scritto da Luca Corsolini, giornalista di Sky, sportivo e tifoso del mondo paralimpico. Il titolo del testo “Alex. Un inguaribile ottimista” sintetizza lo spirito di un racconto dove l’ironia, la voglia di riscatto la fanno da padrone. Dopo il terribile incidente  (era il 2001) che gli è costato la perdita di entrambe le gambe, il pilota automobilistico bolognese non ha perso tempo e ha intrapreso una nuova carriera sportiva nell’handbike partecipando a numerose competizioni per disabili. La sua prima gara è stata la maratona di New York  del 2007 dove è arrivato al 4° posto, mentre ha vinto l’edizione del 2011 stabilendo un nuovo record nella categoria handbike. Ha proseguito con i campionati italiani di ciclismo su strada di Treviso, dove ha conquistato la maglia tricolore e, nel 2011 con i campionati mondiali a Roskilde in Danimarca dove ha ottenuto un argento nella prova a cronometro e un quinto posto nella prova in linea. Nel 2012 vince la maratona romana stabilendo un nuovo record del percorso.  Il 2012 è l’anno di Alex che, dopo un duro allenamento, decide d partecipare ai XIV Giochi paralimpici estivi di Londra. Conquista l’oro nella gara a cronometro svoltasi sul circuito di Brands Hatch e, sulla stessa pista, ottiene il suo secondo titolo paralimpico, nella prova su strada. Arriva anche la terza medaglia, questa volta d’argento, nella staffetta a squadre mista H1-4. Dalle pagine del libro (si legge tutto d’un fiato) emerge il grande equilibrio e la voglia di vivere di un vero campione che ha avuto il coraggio di rialzarsi e ripartire inseguendo nuovi sogni e nuovi progetti. Consapevole della sua condizione di disabile ha saputo trasformarla, con un grande ottimismo, in una nuova opportunità, per se stesso e per gli altri contribuendo in maniera determinante ad accrescere l’attenzione e il rispetto del pubblico verso gli sport paralimpici. Per volontà di Alex Zanardi, il ricavato delle vendite del libro sarà devoluto ad alcune associazioni che si occupano di persone disabili, tra cui Briantea84, Art 4 Sport, Disabili no limits Onlus e Bimbingamba.
INFO
Autore: Alex Zanardi
Editore: Aliberti
Uscita: dicembre 2012
107 pagine
Prezzo: 11 euro

 

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok