CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Elogio alla fatica

Un libro nato grazie alla collaborazione tra dieci stelle dello sport e uno psicoterapeuta

Dieci atleti, dieci campioni di altrettante discipline sportive, dieci variazioni sul tema universale della fatica. L’elogio di un valore oggi ritenuto «controcorrente», in un’epoca che pretende di vivere senza sforzo, che esalta il comfort a ogni costo, ma che di fatto promuove la pigrizia, fisica oltre che emotiva e mentale. Lo sport, al contrario, rappresenta fin dall’antichità classica il paradigma dell’equilibrio tra mente e corpo, un modello di disciplina interiore che insegna a fare i conti con la fatica – in allenamento, in gara, nella vita.

Questo libro, nato dalla collaborazione tra dieci stelle dello sport e uno psicoterapeuta, mostra come la mera potenza fisica non sia affatto garanzia di vittoria: ottenere un successo è sempre una «questione di testa», in termini di concentrazione, motivazione, strategia. Questo è vero per le discipline dove la prestazione atletica diventa gesto estetico, come la ginnastica artistica, o assume perfino un valore rituale, come nelle arti marziali, ma soprattutto per sport fisicamente massacranti – marcia, rubgy, canottaggio per citarne solo alcuni. In tutti i casi, la mente sostiene il corpo e lo spinge oltre i suoi stessi limiti. Così la fatica smette di essere un ostacolo e si traduce di per sé in un valore: solo il sudore, la determinazione, la tenacia portano alle grandi conquiste. Il «lavoro» quotidiano dell’atleta è un modello positivo per chiunque e in particolare per le nuove generazioni, perché in grado di educare al controllo degli impulsi, al miglioramento personale, all’intelligenza sociale. Lo sport ci insegna ad affrontare la fatica più dura, la «fatica di vivere», perché ciò che conta davvero, in fondo, non è un podio o una medaglia, ma la vittoria più autentica: quella sulle proprie paure, sui propri lati oscuri, su se stessi.

L'AUTORE

Matteo Rampin, psichiatra, psicoterapeuta e formatore, da vent’anni studia e applica tecniche di derivazione ipnotica per conseguire l’eccellenza nelle prestazioni sportive, artistiche e professionali. È consulente personale di atleti, manager e artisti di livello internazione, e ha lavorato per decine di aziende private ed enti pubblici negli ambiti del cambiamento, dell’innovazione e delle procedure non convenzionali di soluzione dei problemi, argomenti sui quali ha scritto una trentina di libri pubblicati in Italia e all’estero.

Titolo: Elogio alla fatica

Editore: Ponte alle Grazie

Pagine: 128

Pubblicazione: Agosto 2014

Costo: Euro 12

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok