CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Laura Spoto, prima donna responsabile di un gruppo arbitrale

Guiderà i direttori di gara di pallavolo, succede a Gianluca Meneghini

Le elezioni hanno avuto luogo mercoledì 15 giugno presso la sede del Csi. Laura Spoto ha ottenuto ben 97 preferenze al termine di un’assemblea partecipata (oltre un centinaio gli arbitri presenti) e ben guidata da Roberto Panetta che è stato premiato dal direttivo. Alla neo eletta responsabile abbiamo rivolto alcune domande per capire quali siano i progetti del gruppo che, da oggi, è chiamata a guidare.  

Sei nel Csi da 18 anni. Diversi i ruoli ricoperti (arbitro in primis) e differenti le responsabilità. Ora sei stata eletta nel ruolo di responsabile del gruppo arbitri di pallavolo. Cosa ti ha spinto a fare questa scelta?
C’è un tempo giusto per ogni cosa e questi diciotto anni mi hanno permesso di crescere come persona ed arrivare a pensare che il momento per fare questo importante passo per me fosse oggi, anche se la decisione è maturata lentamente e solo nell’ultimo periodo, nonostante molti invece siano convinti sia stata una scelta scontata. Ho voluto raccogliere l’invito del responsabile uscente Gianluca Meneghini che, dopo 2 mandati alla guida del nostro gruppo, ha sentito il bisogno di un avvicendamento, volendo portare avanti quanto abbiamo condiviso in questi anni nella visione comune del nostro gruppo, insieme anche a chi come lui, ha scelto di rinnovare il suo impegno nel direttivo. Ho pensato fosse giusto mettere al servizio del gruppo l’esperienza maturata in questi anni in cui davvero ho vissuto a 360° il gruppo stesso e conosciuto meglio il Comitato. Tuttavia, non avrei fatto questo importante passo senza la stima, il sostegno e la spinta degli amici del direttivo, di molti soci e del Comitato.
Nel tuo programma hai sottolineato con fermezza alcune priorità, utili ad una buona organizzazione delle attività del gruppo. Ce le puoi riassumere?
Si, ho indicato alcuni punti fermi che dovranno guidarci nei prossimi quattro anni. Volutamente ho scelto di non indicare nulla di specifico, lasciando invece che sia il nuovo direttivo a definire le attività che ci coinvolgeranno come gruppo, tenendo sempre presente queste di linea guida:
- attenzione agli arbitri: prima che arbitri siamo persone. La condivisione e il confronto sono fondamentali per non farci sentire solo un nome su un elenco;
- accrescimento e consolidamento del gruppo: è necessario continuare a crescere numericamente per stare al passo con la crescita dell’attività sportiva del Comitato e fare in modo che ogni socio si senta parte attiva del gruppo e protagonista di ciò che realizzeremo insieme;
- formazione e crescita tecnica del gruppo: fondamentale la formazione con percorsi mirati per arbitri, osservatori e tutor, al fine di garantire alle nostre società un alto livello tecnico necessario per svolgere appieno il ruolo educativo che ci è affidato e continuare a ricevere attestazione di stima dal Comitato regionale e dal Csi nazionale;
- collaborazione e condivisione degli obiettivi e delle metodologie operative con il Comitato e gli organi istituzionali: è importante il costante scambio di informazioni e idee, nonché il confronto sulle iniziative che coinvolgono il mondo arbitrale per ottenere una pianificazione che valorizzi le iniziative e ottimizzi le risorse.
Sei la prima donna, nel Csi Milano, a ricoprire un ruolo così importante. Da sogno a realtà?
Direi solamente realtà. Una realtà molto emozionante anche perché la carica di responsabile del gruppo si veste di rosa per la prima volta. E’ un impegno che ho accettato con responsabilità. Una nuova avventura che vivrò consapevole della delicatezza del ruolo, ma con la stessa passione di sempre e la voglia di continuare a fare in modo che il gruppo arbitri pallavolo raggiunga sempre traguardi importanti, raccolga nuove sfide, senza perdere di vista il nostro ruolo educativo e l’importanza che il nostro servizio ha all’interno dell’Associazione. Sicuramente orgogliosa di essere il primo responsabile arbitri donna del nostro Comitato. Del resto se nessuno mai comincia… non si possono certo aprire “strade impossibili”.
Tanti arbitri impegnati in una associazione come la nostra, “nel mezzo del cammin di lunga vita…” scelgono o tentano il passaggio in Federazione. Tu, al contrario, pur mostrando ottime capacità arbitrali, hai optato con convinzione di restare nel Csi. Perché?
Semplicemente perché ho trovato nel Csi ciò che cercavo. Prima di tutto tanti amici con cui condividere non solo la passione per la pallavolo e lo sport, ma anche tanto altro. Non ambisco a fare “carriera”, cosa che la federazione certamente può offrire in maniera più concreta a differenza della nostra realtà.
Chi ha scelto di provare la federazione è, nella maggior parte dei casi, rimasto fedele anche al Csi, segno che quello che il Comitato e il gruppo arbitri offre, vale davvero e fa la differenza. Personalmente mi piace arbitrare e mi piace farlo nel Csi, a contatto con le società, attraverso un rapporto “genuino” con atleti e dirigenti. Continuerò, dunque, ad essere al servizio dello sport di base rivestendo un ruolo diverso, sicuramente più complicato, ma che mi regalerà, ne sono certa, le stesse soddisfazioni provate nell’arbitrare una gara di under 10... come mi è capitato sabato scorso.

I risultati delle votazioni
 VOTANTI                               103    
Responsabile arbitri volley
SPOTO LAURA                  VOTI 97
Consiglio Direttivo
BIFFI CORALBA                 VOTI 28
CARMINATI VALENTINA     VOTI 21
CHECCHETTO MIRKO        VOTI 59
CICERI MARCO                  VOTI 49
DEL MASTRO ANGELA       VOTI 20
GIUDICI SIMONE                VOTI 14
GORLA LUIGI                     VOTI 29
MARIOSA ALESSIA              VOTI 23
MENEGHINI GIANLUCA       VOTI 45

Commissione Controllo Amministrativo
Veutro Roberto                      VOTI 99

Erano presenti all’assemblea elettiva del gruppo arbitri di pallavolo il presidente provinciale Massimo Achini, Giuseppe Valori e Fabio Pini, rispettivamente consigliere nazionale e segretario provinciale.

 

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok