CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Novità in materia di tutela sanitaria

Esonero dalla certificazione sanitaria per le discipline con ridotto impegno cardiovascolare

Segnaliamo alcune modifiche in campo di tutela sanitaria a seguito delle disposizioni emanate dal C.O.N.I. e dal Ministero della Salute in ordine al “Decreto Balduzzi” e modifiche successive.

 

OBBLIGO DELLA CERTIFICAZIONE SANITARIA
Sopra i 12 anni – attività agonistica

Gli atleti tesserati che praticano attività sportiva, dal compimento del 12 anno di età, devono effettuare le visita medica di secondo livello, ossia quella prevista dalla normativa sulle attività agonistiche, da effettuarsi presso un medico specializzato in medicina dello sport. Si ricorda che tale vista è gratuita (le spese sono sostenute dal sistema sanitario regionale) fino al compimento del 18 anno di età.

Sotto i 12 anni – attività non agonistica

Per gli atleti che praticano attività sportiva e che non hanno compiuto i 12 anni di età,  è sufficiente che siano sottoposti alla visita medica presso il medico o pediatra di base (o anche da un medico specializzato in medicina dello sport o da un medico della Federazione Medico Sportiva Italiana del CONI) che ne accerti l’idoneità alla pratica di attività non agonistiche.

 

ESONERO DALL’OBBLIGO DELLA CERTIFICAZIONE SANITARIA

(Circolare del CONI nr. 6897 del 10/06/2016; risposta del Ministero della Salute del 06/07/2016 ad una interrogazione)
Sono esonerati dall’obbligo della certificazione sanitaria tutti i tesserati che svolgono attività sportive il cui impegno fisico sia minimo e caratterizzato da un ridotto impegno cardiovascolare. Nel nostro caso l’esonero vale per le seguenti discipline:
- AM corsi di attività motoria, in particolare rivolta alla terza età (es. ginnastica dolce, posturale, riabilitativa ecc.)
-
GM giochi motori
-
LU attività ludica
-
CAM Gruppi di cammino
-
BIG biliardino

Nonostante non vi sia l’obbligo della certificazione sanitaria,  raccomandiamo, in ogni caso, un controllo medico prima dell’avvio dell’attività sportiva.

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok