CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Dire... fare... arbitrare! In 70 allo stage arbitri di pallavolo

Il tema accompagnerà l’intera stagione sportiva del gruppo

Lo scorso fine settimana, a Varazze, si è svolto lo stage di inizio stagione degli arbitri pallavolo del nostro Comitato. Circa una settantina i soci che hanno partecipato con grande entusiasmo a questa due giorni che è considerata, dal direttivo e dallo stesso gruppo un'esperienza importante, sia dal punto di vista tecnico che da quello associativo. Lo stage di inizio stagione, come sottolinea Laura Spoto, responsabile del gruppo “E' un momento in cui conciliare l’esigenza di prepararci al meglio dal punto di vista tecnico, per poter essere pronti a riprendere la stagione offrendo alle società un servizio di livello, con l’occasione rara, all’interno di una stagione che assorbe tempo ed energie, per stare semplicemente insieme, conoscersi meglio dal punto di vista umano, cementare i rapporti personali e fare squadra”.

In quest’ottica è stata preparata dal direttivo una due giorni che ha trovato un giusto equilibrio tra la parte tecnica e la parte associativa, quest’ultima iniziata sin dal venerdì sera con una semplice passeggiata di gruppo sul lungomare di Varazze.

I lavori sono stati aperti sabato mattina dal responsabile della sezione, Laura Spoto, che prima di entrare nel merito della mattinata ha invitato i presenti ad un minuto di raccoglimento per la scomparsa dell’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, raccogliendo così l’invito del Comitato.

Ha poi illustrato ai presenti il significato del tema dello stage “Dire… fare… arbitrare”, precisando che i lavori del fine settimana erano stati divisi in tre diversi momenti, ognuno dei quali riprendente una delle tre parole e il relativo concetto, confermando che, come già avvenuto in passato, il tema accompagnerà l’intera stagione sportiva del gruppo.

E’ intervenuto poi direttore tecnico, Guido Pace, il quale ha commentato molto positivamente l’andamento della passata stagione sportiva, sia dal punto di vista della copertura delle gare che dal punto di vista dei pochi errori arbitrali che sono stati commessi, rilevando l’importanza e il valore del lavoro di continua formazione che viene proposto dal direttivo ai propri soci.

La mattinata è poi proseguita con il primo vero momento tecnico che ha visto gli arbitri, direttivo compreso, impegnati in piccoli gruppi di lavoro sulle regole di gioco, un lavoro pensato dal responsabile della formazione Mirko Checchetto e da Simona Fuso Nerini, che collaborerà con il direttivo proprio per la formazione interna e nel quale, attraverso il confronto e la consultazione del regolamento e dei documenti tecnici, sono state esaminate tutte le regole di gioco.

Nel pomeriggio, nuovi tavoli di lavoro hanno visto invece arbitri e direttivo impegnati a confrontarsi su aspetti legati al ruolo di arbitro da un punto di vista diverso, senza parlare di regole, ma facendo emergere ognuno il proprio vissuto e raccontando la propria esperienza in merito a tre grandi temi: amministrazione della disciplina, rapporto allenatori/dirigenti/arbitri e rapporto arbitri/osservatori.

Terminato il lavoro pomeridiano, spazio al beach time, un momento di svago in cui, dopo l’intensa giornata di lavoro, potersi rilassare e sfruttare la bellezza della località scelta.

Dopo la S. Messa e la cena, non poteva mancare un momento di condivisione, sempre atteso con grande entusiasmo, ovvero la serata associativa; anche quest’anno non ha deluso e ha visto impegnati gli arbitri, divisi in quattro squadroni, sfidarsi in diverse prove in un clima di allegria, partecipazione e divertimento, che hanno accompagnato l’intero fine settimana.

Domenica mattina spazio all’intervento del responsabile di sezione, Laura Spoto, che ha presentato ai soci il consiglio direttivo - rinnovato lo scorso giugno per tre decimi dei suoi componenti - e i rispettivi incarichi, nonché gli appuntamenti e le attività che il direttivo ha già pianificato per la stagione. Ha presentato inoltre diverse novità che interesseranno il gruppo, alcune tecniche come il progetto di formazione del Master sulla Tecnica Arbitrale che si svolgerà ad inizio 2017, altre associative o meglio comunicative, come la creazione della pagina Facebook del gruppo rivolta ai soli arbitri per condividere ancor di più ciò che il gruppo fa, nonchè la ricezione di Csi Time anche per tutti gli arbitri del gruppo pallavolo, volto a conoscere meglio le molteplici attività che coinvolgono il Comitato.

E’ poi intervenuto il Presidente della Cta, Eligio Maestri, che ha raggiunto il gruppo in mattinata, elogiando il lavoro fatto dal precedente direttivo, che ha ringraziato nuovamente, ed augurando al nuovo consiglio di raggiungere altrettanti ottimi risultati. Ha poi parlato dell’idea di realizzare la più grande campagna di reclutamento Arbitri mai pensata per non essere colti impreparati in un futuro che non sembra roseo per la crescita dei gruppi, citando anche l’inizio imminente del corso arbitri di Comitato; un Comitato, il nostro, che non deve certo tralasciare l’importanza di valorizzare chi oggi è già arbitro.

Sono poi seguite le premiazioni per i giochi che hanno animato la due giorni, la consegna degli attestati di partecipazione a tutti i presenti e un piacevole spuntino, prima di pranzo, a base di focaccia ligure, prima di uscire a fare due tiri a pallavolo e due chiacchiere in riva al mare a chiusura di uno stage di cui le parole, pur belle e dettagliate, non possono certo raccontare le emozioni che ha trasmesso a tutti i partecipanti.

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok