CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Ritorna MI Games: live the city, live the sport

Nel cuore di Milano, una grande kermesse di sport e divertimento

Chi è Mi Games?

E’ un’associazione sportiva dilettantistica nata sotto forma di start-up in cui collaborano diversi ragazzi.

La loro peculiarità è quella di apportare ciascuno qualcosa di diverso e di formare un gruppo eterogeneo ma ben consolidato.

Il progetto Mi Games nasce dalla determinazione e dalla voglia di mettersi in gioco di alcuni giovani ragazzi. In poco più di un anno hanno visto l’evento crescere, riuscendo a portare la manifestazione al di fuori delle mura regionali (Liguria) e di quelle nazionali (Rwanda).

“Siamo molto orgogliosi della nostra piccola start-up e di come riusciamo a fare sport con tutti e per tutti” – afferma il suo presidente, Davide Ardizzone. “L’energia che ci contraddistingue è il riflesso dell’entusiasmo che i piccoli e grandi sportivi ci trasmettono. Non vediamo l' ora che inizi la nuova avventura targata Mi Games per poter programmare anche la stagione 2016, che ci vedrà impegnati in due nuove tappe a livello nazionale”.

 

Cos’è Mi Games?

Il format nasce nel 2014, anno della sua prima edizione. Si tratta di una manifestazione multisport che comprende diverse discipline: calcio, basket, beach volley e atletica che sono suddivise in tre categorie ciascuna (under 15, under 18, over 18).

L’evento nasce dall’idea di coinvolgere ragazzi - e non solo - in una settimana di sport e divertimento all’interno delle mura cittadine. Da qui lo slogan “Live the city, Live the sport” che ampiamente risponde al messaggio che Mi Games vuole trasmettere.

Da quest’anno si propone di ampliare le discipline proposte con l’introduzione del calcio integrato e del basket in carrozzina.

Per ampliare le fasce d’età coinvolte verrà inoltre introdotto un camp per bambini dai 6 ai 12 anni, che nel corso della settimana parteciperanno a lezioni di sport e giochi di gruppo.

Quest’anno saranno tre le tappe di Mi Games: a Milano dal 6 al 14 giugno, a Santa Margherita Ligure dal 6 al 9 agosto e in Rwanda dal 12 al 14 agosto.

L’obiettivo del brand Mi Games è quello di realizzare, entro il 2020, un tour di dieci tappe a livello nazionale (sette città italiane e tre località balneari) che si concluderanno con le finali nazionali a settembre.

 

Tappa Mi Games a Milano

Mi Games nasce nel centro di Milano, in Via della Moscova al centro sportivo Play More.

La scorsa edizione ha visto coinvolti circa 900 atleti e più di 3.000 persone, mentre quest’anno l’organizzazione confida in 1.500 atleti suddivisi per età nelle diverse discipline.

Si prevedono, inoltre, svariate attività collaterali tra cui aperitivi a tema (Spotlime, Esn, Okapia, Pikablink), tornei di calcio balilla, tornei di subbuteo e altre iniziative ricreative. Lo start, il 6 giugno alle ore 10.00 in Via della Moscova, 26 a Milano.

La novità del 2015 è sicuramente l’introduzione del camp multidisciplinare per bambini (anni 2002-2008), con frequenza infrasettimanale e l’alternarsi – nel corso della giornata - di lezioni tecniche e momenti di svago sempre associati allo sport.

 

Progetti charity e tappa Mi Games Rwanda

Vale la pena soffermarsi un attimo su un obiettivo dell’associazione, ovvero, quello di sostenere due diversi progetti charity.  Mi Games, già dalla passata edizione, è legata a “Italia por Colombia” associazione di Ivan Cordoba. Durante la tappa di Milano, infatti, verrà  allestita la “Gabbia” in cui si disputerà un torneo di calcetto 2vs2.  L’intero ricavato sarà devoluto ad un progetto di sostentamento alimentare per i bambini colombiani.

Tuttavia, da quest’anno Mi Games collabora anche con “Okapia”, onlus nata da poco e insieme realizzeranno un’ulteriore tappa Mi Games in Rwanda, nella cittadina di Rulindo, dal 12 al 14 agosto. I partecipanti alla manifestazione africana saranno premiati con delle borse di studio per il successivo anno accademico. L’obiettivo di Mi Games Rwanda è quello di portare la manifestazione nella capitale Kigali rendendo il progetto autosostenibile.

Chi supporta Mi Games?

L’intera manifestazione è supportata da patrocini sia a livello regionale che comunale. A livello sportivo, invece, si fregia di quello del Coni, delle federazioni sportive e del Csi Milano.

La manifestazione ha chiuso diverse collaborazioni con i seguenti brand: Adidas (sponsor tecnico), Audi (Sesto autoveicoli), Vodafone, L’Oreal, San Carlo, Vittoria Assicurazioni (Pogliaghi Ruggero), Space23, La Gazzetta dello Sport, Cisalfa, UbiBanca, Vitaldent, Nilox, Redbull, PowerVolley, Atlethic Elite, HSC, Rucker Park e Radio Number One.

Inoltre è supportata a livello locale da Orologieria Luigi Verga, Armani Junior Program, Springa, Dolce Vita Caffè, Dab, Trattora del Corso, Rude Love, Malph.

Tutti i servizi di ristorazione sono affidati allo Spazio Donizetti, realtà gastronomica, che lavora con singoli produttori utilizzando sempre prodotti a km zero.

 

Come iscriversi

Sono ancora aperte le iscrizioni ai diversi tornei. Qui di seguito, tutte le opzioni possibili per contattare Mi Games e per conoscere ulteriori dettagli della sette giorni di sport! Anche tu, Live the city, Live the sport!

www.migames.it
info@migames.it
Tel. +39 338 8006416
www.facebook.com/migames2015
www.twitter.com/migames2015
www.instagram.com/migames2015
www.linkedin.com/company/mi-games

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok