CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Capolista "barbarica": altro big match, altra cinquina

Settimo clean sheet della Vecchia Desio. Bulfer, Primiera e Avis di misura

Senza grandissime sorprese questa prima giornata di ritorno del campionato di Eccellenza Aziendale.

Cominciamo da una super Longobarda, che durante la pausa invernale sembra aver messo a punto un meccanismo perfetto. Dopo le cinque reti rifilate alla Bulfer, infatti, ecco un altro pokerissimo ad una big: il Gala, che con questa sconfitta (la seconda consecutiva) scivola a -11 dalla capolista e a -4 dai playoff. Gli arancioneri vanno subito avanti e poi gestiscono la gara, conservando sempre il vantaggio e difendendosi durante i momenti di maggiore pressione degli avversari. 

Tanti gol anche tra Real Mazzino e Atletico Vittoria, con il risultato che sorride ai gialloneri. A differenza di quanto si legge sul tabellino, l’incontro è aperto fino all’ultimo, con le reti dell’1-3 e dell’1-4 che arrivano solamente nel recupero. Nel corso degli 80’ giocano comunque meglio dagli ospiti, con i neroverdi che dopo la bella prestazione contro il Gala sono sembrati stanchi e senza il mordente che li contraddistingue. 

Si riscatta la Bulfer, che dopo la cinquina incassata dalla Longobarda, passa per 0-1 contro un’ostica Stella D’Oro. I locali vendono cara la pelle e annullano sul campo i tanti punti di differenza in classifica. Decide le sorti della sfida il bellissimo gol di Petilli. 

Vittoria di misura anche per il Primiera, che tra le mura amiche supera il Gruppo 17 Zanzare. Per i padroni di casa gara fotocopia rispetto a quella di settimana scorsa, con una partenza sprint concretizzata da Cavanna. Nonostante un paio di buone occasioni per il raddoppio, il 2-0 non arriva e nella ripresa i gialloneri alzano il baricentro, rendendosi molto pericolosi. Il parziale però non cambia più e il Primiera può tornare sul podio. 

Nella corsa salvezza fondamentale successo della Virgo, che vince sul campo dell’Europassirana e la sorpassa in classifica. Un gol per tempo condanna la formazione di mister Cagni, che riesce a rendersi pericolosa in una sola occasione, con un palo colpito da Ghezzi subito dopo il vantaggio ospite. 

Finisce a reti bianche Atletico Pregnana - Vecchia Desio, con quest’ultima che ottiene il 4° clean sheet in trasferta, nonché il 7° dall’inizio della stagione. Risultato giusto per quanto visto in campo e che in ottica classifica non scontenta nessuno. 

Chiudiamo con la caduta della Ltp Erreci, che si presenta alla partita contro l’Avis Trezzano senza punte e con un atteggiamento molto difensivo, cercando di strappare almeno un punto. Tattica che funziona fino al recupero, quando gli ospiti segnano con Manfrini, abile a sfruttare una serie di errori della difesa avversaria e a far breccia nel fortino costruito dalla Ltp.

 

Di Stefano Baldan

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok