CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Filarete senza freni. L'Equipe 2000 ferma i campioni

Pareggio in zona Cesarini per la Baggese, salvata da una perla di Khomeri

Parte forte l’Osm Assago, che vince 1-0 in casa della Cinisellese. I padroni di casa producono un’imponente mole di gioco, ma creano pericoli solo da palla inattiva, senza mettere mai in eccessiva apprensione la difesa ospite. Nella ripresa la mossa ospite che decide la gara: l’ingresso in campo dell’esterno Bicchierai, che spacca partita e retroguardia avversaria. Suo il goal della vittoria con un perfetto tiro di sinistro che non lascia scampo al portiere di casa. La reazione della Cinisellese c’è, ma il risultato non cambia più. Sugli altri campi, l’Equipe 2000 pareggia per 1-1 contro il Vittoria. I locali nella prima frazione sciupano un paio di azioni importanti e nella ripresa trovano su calcio d’angolo il gol che sblocca il match. Il Vittoria però non ci sta, aumenta i giri del motore e trova la rete del pareggio. 1-1 anche tra Artademia Football Club e Nabor. Accade tutto nel primo tempo, con i padroni di casa in vantaggio con Castoldi e l’immediato pareggio degli ospiti con l’attaccante Alberto Daniele. Nella seconda frazione succede poco nulla e le squadre portano a casa un punto a testa tutto sommato giusto.Nessun problema per il Filarete, che schianta in casa un ringiovanito e rinnovato Up settimo. Secco 4-0 senza storia, con la doppietta di Ragni e le reti di Bigoni e Pizzagalli.

Le due neopromosse S. Giorgio Dergano e Warriors Utd danno vita ad una partita spettacolare, terminata col punteggio di 3-2. Le emozioni sono tutte concentrate nella ripresa. I padroni di casa prima si portano sul 3-0 e poi, convinti di aver già chiuso la gara, si rilassano; gli ospiti, mai domi, negli ultimi minuti segnano 2 gol e sfiorano una clamorosa rimonta.Rimonta riuscita invece per la Baggese, che sul campo del Valsesia si trova sotto di due reti dopo i primi 15’ minuti. Prima dell’intervallo, Marinoni accorcia le distanze. All’ultima azione del secondo tempo, caratterizzato da ritmi decisamente più bassi, Koumeri dipenge una traiettoria perfetta su punizione e fissa il risultato sul 2-2. Capace di recuperare lo svantaggio è anche la Virtus Opm, che ottiene tre punti contro la quotata Aso Cernusco. Gli ospiti hanno sicuramente qualcosa da recriminarsi, in quanto ad inizio ripresa conducevano per 1-2 prima di subire le reti di Bozzetti e capitan Fiorentini.Pronostici quasi tutti rispettati, con il S. Giorgio Dergano unica neopromossa a quota 3 punti insieme alle migliori del campionato.

di Stefano Baldan

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok