CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Colpaccio Cinisellese. Valsesia Utd: che debacle!

Vince ancora la Virtus Opm. Tre punti e porta inviolata per Filarete e Aso

Non cade tra le mura amiche l’Aso Cernusco contro la matricola Equipe 2000. La squadra di casa si affida al proprio leader tecnico, Samuele Andreasi, e lui ricambia la fiducia con la doppietta personale e con una prestazione da vero trascinatore. A segno anche Luca Mezzi per un 3-0 che non ammette repliche.

Succede tutto nella ripresa tra Usr Segarte e Virtus Opm, che concentrano tutte e sei le marcature nei secondi 35’. Decisiva la tripletta del subentrato Faggianelli, che dopo aver messo al sicuro risultato con il gol dell’1-3, segna anche il 2-4 che chiude definitivamente i conti. 

Non sbaglia la prima in casa la Baggese, che dopo il derby pareggiato per 1-1 ha la meglio sul S. Luigi Cormano. Il vantaggio arriva già nella prima frazione, chiusa per 2-1 grazie ai centri del solito Khomeri e di Ligato. Nel secondo tempo De Luca fissa il punteggio sul 3-1.

Caduta rovinosa per il Valsesia sul campo degli Warriors. I biancoverdi, di fatto, non entrano mai in partita e il tabellino finale li condanna con un impietoso 5-0. Grande prova, al contrario, quella dei padroni di casa, che dominano per tutta la gara e archiviano la pratica già prima dell’intervallo (3-0 il parziale). Al rientro in campo il copione non cambia e gli Warriors vanno ancora in rete con Molinaro e Plaitano.

Seconda vittoria a porta inviolata per il Filarete. Il match contro la Nabor, soprattutto nella prima metà, non è semplice e il gioco stenta a decollare; ci pensa Grasso, con una bella incornata, a mandare le squadre negli spogliatoi sull’1-0. Gli ospiti rispondono con veemenza, ma il numero uno dei locali è insuperabile. Nel finale, Bigoni dagli undici metri e Bertini mettono al sicuro i tre punti.

Altro pareggio per 1-1 per l’Artademia, questa volta contro l’Osm Assago. Sfida molto tattica, sbloccata solo nella ripresa dai locali con Elia. Il vantaggio, però, dura poco e Sacchi, con una precisa conclusione, pareggia i conti. Sui titoli di coda, lo scatenato Elia va ad un passo dalla doppietta, ma coglie una clamorosa traversa.

Chiudiamo con il risultato più sorprendente del secondo turno: la sconfitta casalinga del Vittoria, che, anche a causa di alcune assenze fondamentali, si ritrova con un solo punto dopo le prime due giornate. La Cinisellese si dimostra molto cinica, capitalizzando al massimo le occasioni a propria disposizione e portandosi avanti 0-2. I campioni in carica sbagliano l’impossibile e trovano il gol con Fabbro solo negli ultimi minuti, quando ormai di tempo per recuperare non ce n’è.

di Stefano Baldan 

 

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok