CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Teamsport: sei reti a Carugate con vista sul podio

Il CSRB muove la classifica. Seguro e San Luigi Bovisa ruggiscono in casa

L’11ª giornata del campionato di Eccellenza Femminile si apre con il roboante risultato tra Pol. Carugate e Teamsport. Tutto ci si poteva aspettare, meno che una vittoria esterna con annesso punteggio tennistico. Il match si sblocca con la rete di Fruci e, nella stessa azione, purtroppo dobbiamo raccontare dell’infortunio, apparentemente grave, occorso ad Alessia Brasile, cui auguriamo una pronta guarigione.  Forse complice questo episodio, le locali paiono scariche e deconcentrate e lasciano spazio alla serata di grazia delle ospiti, che dilagano col passare dei minuti. Il punteggio finale è un nettissimo 6-1. 

Muove la classifica anche il Csrb, che tra le mura amiche costringe al secondo 1-1 consecutivo la Cinisellese. Le blaugrana, dopo il pareggio conquistato contro la corazzata Seguro, non riescono a concretizzare le molte palle gol create. Per le padrone di casa, invece, dopo le pesanti sconfitte contro Teamsport e Minerva, si tratta di un punto d’oro che muove la classifica. 

Continua il periodo negativo del S. Rocco, che deve fare a meno ormai da inizio anno della sua leader tecnica Somaschini e i risultati ne stanno risentendo. Contro il S. Luigi Bovisa, per le ragazze di Seregno è un’altra giornata da dimenticare, anche se forse il 5-0 finale è eccessivo, dato che la sfida è stata in equilibrio per tutto il primo tempo (terminato 0-0). Nella ripresa, non appena le locali passano in vantaggio, si spezza l’equilibrio e il Bovisa domina i restanti minuti di gara.

Il Seguro arriva alla partita della consacrazione dopo il pareggio contro la Cinisellese. Di fronte, le campionesse in carica dell’Osg 2001 Wendy, desiderose di accorciare la classifica. Le ragazze di mister Mari partono fortissimo e vanno al riposo sul punteggio di 3-1. Nella ripresa, però, le ospiti cambiano ritmo, con bomber Balconi che si dimostra infallibile da calcio piazzato. Le due squadre si rispondo colpo su colpo fino a quando, a metà frazione, il Seguro realizza il break decisivo. Prima Naimor, poi Ardizzon quindi Lancini scavano in pochi minuti un gap impossibile da colmare. Finisce 7-4 e l’imbattibilità casalinga della capolista rimane al sicuro.

di Stefano Baldan

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok