CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Colombara: altra rimonta, altri 3 punti. Vista playoff?

3ª vittoria nelle ultime 4 gare per il 2008 Lazzaretto. Il Paina vince e risale

La 5ª giornata di ritorno del Girone A non offriva scontri al vertice, ma sfide molto interessanti nella parte centrale della classifica e in zona playout.

Si comincia martedì sera con Robur – Scassano, rispettivamente 9ª e 5ª della graduatoria. Gli ospiti vogliono dare seguito all’impresa di settimana scorsa contro la capolista per conservare un posto in zona playoff, ma a partire meglio sono i locali, che dopo aver sprecato due ottime chance trovano il meritato 1-0. Lo Scassano non si abbatte e pareggia con Scaldaferro, ma la punizione di Vergani riporta avanti la Robur. Se dal punto di vista della costruzione del gioco i ragazzi di Baruccana sembrano in serata di grazia, lo stesso non si può dire della concentrazione in fase difensiva; così, proprio in seguito a due disattenzioni, Scaldaferro ne segna altri due (quello del 2-3, in particolare, è da cineteca) e ribalta tutto. Nella ripresa la squadra di mister Paolino difende con solidità il vantaggio e, appena ne ha la possibilità, punge, portandosi sul 2-5 con Caldarola e Burni. La Robur tenta il tutto per tutto con una formazione iper offensiva e accorcia con Guenzati, ma passa pochissimo che Scaldaferro, con una giocata da applausi, si guadagna il rigore trasformato Burni per il 3-6. Utile solo per le statistiche il 4-6 di Cederle.

Giovedì va in scena un altro incontro molto interessante: S. Rocco Seregno – Colombara, separate solamente da 2 punti. I biancorossi iniziano a spron batttuto, non lasciando giocare gli avversari, e passano con Hagag. Branciforti e compagni paiono in difficoltà, ma a togliere le castagne dal fuoco ci pensa il solito Pietro Ruffinotti, che duetta con Gatto e lascia partire una rasoiata imparabile che vale l’1-1. Nella seconda frazione si combatte soprattutto a centrocampo e ci sono poche emozioni. A decidere la gara è il secondo centro di Hagag, che su punizione sigla il definitivo 2-1. La Colombara ottiene così il bottino pieno e scavalca in classifica proprio il S. Rocco.

Dopo il pesante ko nello scontro diretto con l’Oratorio Cesate, cui sono seguite due lunghe settimane senza giocare, aveva più che mai bisogno di una vittoria la Polis Senago, impegnata in trasferta contro la Virtus Bovisio. La partita è molto tattica, con le due squadre che si studiano senza riuscire a trovare lo spunto giusto per sbloccare il punteggio. Come spesso accade in questi casi, a giocare un ruolo decisivo sono le palle inattive; i gialloblu le sfruttano alla perfezione e grazie a due schemi su calcio d’angolo si portano sullo 0-2. I locali accusano il colpo e, a causa di un errato retropassaggio, subiscono anche lo 0-3. La contesa è ormai indirizzata e tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo la Polis realizza 0-4 e 0-5. La Virtus ha il merito di non staccare la spina nonostante il passivo e si toglie la soddisfazione di ridurre il gap con Coronel e Britos per il definitivo 2-5.

Importante successo esterno anche per i Boys, che superano 2-4 il Baranzate. La sfida è intensa e molto combattuta, con i neroverdi che si dimostrano più cinici e conquistano l’intera posta in palio. Rammarico per i gialloblu, che per quanto creato avrebbero almeno meritato il pari.

Conserva un punto di vantaggio sui Boys la Virtus Mi, che si sbarazza del S. Maria con un perentorio 7-3 e continua la propria impressionante striscia casalinga fatta di 9 vittorie consecutive (l’ultimo ko tra le mura amiche, nonché l’unico in stagione, è datato addirittura 8 ottobre). Per i biancorossi prosegue invece il periodo difficile, con 6 sconfitte e un pareggio nelle 7 gare disputate in questo 2020.

Settebello davanti al proprio pubblico anche per il 2008 Lazzaretto, che contro il S. Bernardo ottiene il 4° bottino pieno nelle ultime 3 partite. Nella prima frazione i padroni di casa tentano la fuga per 3 volte, andando prima sull’1-0, poi sul 2-1 e poi sul 4-2. Gli ospiti però rispondono sempre colpo su colpo e in avvio di ripresa il parziale è di 4-4. Bellani e compagni provano ad allungare ancora portandosi sul 5-4, ma anche in questo caso vengono raggiunti dai ragazzi di Cesano Maderno. Il Lazzaretto riesce a non perdere la lucidità e nel finale realizza un uno-due che taglia le gambe al S. Bernardo. Sugli scudi per i locali Bellani, Capodivento e Calzolari, tutti autori di una doppietta; completa le marcature il sigillo di Zappa.

Concludiamo con un altro scontro diretto in zona playout: Paina - S. Pio X. La squadra di mister Formenti, nuovamente in campo a soli 2 giorni dal recupero (vittorioso) contro il Lazzaretto, inizia male e va sotto 0-1 (timbro di Minniti). I biancoverdi hanno l’opportunità di raddoppiare, ma sciupano; il Paina allora ne approfitta e nel secondo tempo, con qualità e carattere, capovolge tutto grazie alle reti di Currà e Capovilla.

 

di Luca Pellegrini

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok