CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Zeronove, Millennium Bug e Pregnana alla riscossa!

In coda vincono tutte. Davanti sono in tre all’inseguimento del S. Stefano

La sesta giornata del massimo campionato di pallavolo femminile comincia con la sfida tra Ascot Triante e S. Marco Cologno. Le padrone di casa, dopo aver perso il primo parziale, mettono in campo la giusta grinta e giocano una gara ordinata, chiudendo la pratica in quattro set e centrando la terza vittoria consecutiva. Sugli scudi una Valeria Giorgetti in splendida forma, che trascina le compagne nella rimonta. 

La Colombara conquista tre punti importanti per morale e classifica contro Campagnola Don Bosco. Le locali hanno cercano di approfittare della partenza arrugginita delle biancorosse per portarsi in vantaggio, ma le ragazze di Via Giovanni della Casa riescono subito a rientrare in partita e a portarsi avanti 0-1 (20-25). Nel secondo (18-25) e nel terzo parziale (25-13) la conduzione del gioco è tutta nelle mani delle ospiti, che chiudono i conti con un netto 0-3. 

Continuano a vincere anche il S. Stefano, che questa volta espugna il campo del S. Luigi Lazzate. Match vinto di esperienza per la formazione di Mediglia, che ottiene i tre punti anche attuando un largo turnover. Le biancazzurre disputano un incontro ordinato soprattutto in difesa, ma un attacco poco efficace non permettete loro di prolungare il match al tie break. 

Convince poco Vittorini tra le mura dell’Aurora Pregnana. In tutti e cinque i parziali la squadra in maglia rosa gioca in modo discontinuo e non risponde presente nei momenti caldi del match. Dopo essere andate avanti 2-1, le ospiti si vedono raggiungere nel quarto set, subendo nel finale un parziale di 9-2. Anche nel tiebreak la sinfonia non cambia: il Vittorini va in vantaggio 8-5, ma poi perde la lucidità e fa scivolare via il set e la sfida. Buona prestazione quella dell’Aurora Pregnana, che porta a casa i primi due punti del suo campionato grazie soprattutto alla grinta messa in campo dall’inizio alla fine. 

L’N&C Atletico Barona torna a vincere contro G. XXIII e archivia il ko della scorsa settimana. Le ragazze in maglia blu passano in vantaggio 2-0 abbastanza agevolmente, ma nel terzo set, un po’ per stanchezza, un po’ per disattenzione, non si esprimono al massimo. Le ospiti approfittano del calo e accorciano le distanze (19-25). Nel quarto parziale l’Atletico Barona rientra in campo più aggressivo e, affidandosi anche all’esperienza, chiude la pratica (25-19) e conquista i tre punti. Per quanto riguarda il G. XXIII, la sconfitta è dovuta soprattutto ai numerosi errori e alla poca continuità nel cambio palla. 

Prima vittoria per la Zeronove Bagarre, che batte 3-1 l’Aspis Vega. Dopo essere andate 1-0 senza troppe difficoltà (25-19), le padrone di casa cedono il secondo parziale per alcuni errori banali. Il terzo set è in perfetto equilibrio dall’inizio alla fine, con Zeronove che la spunta ai vantaggi (29-27). Nel quarto l’Aspis fa fatica ad imporre il suo gioco e capitola 25-16. 

Nel monday night tra Milenium Bug .mug e S. Valeria sono le biancoblu a spuntarla in tre set (25-19; 25-22; 25-19), con la squadra di Seregno che non riesce mai a trovare i guizzi e la continuità necessari per portarsi avanti e conquistare almeno un parziale.

La prossima settimana gli occhi sono puntati sulla partita tra Colombara e Ascot Triante, all’inseguimento del S. Stefano e appaiate a 12 punti. La stagione è ancora lunga, ma una sconfitta significherebbe perdere del terreno che potrebbe costare caro nella rincorsa alle campionesse in carica.

di Alice Fanelli

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok