CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

La Campagnola Don Bosco stende il G. XXIII Milano

Stavolta il tiebreak è fatale al Pregnana. Che show tra Zeronove e Barona

L’ottava giornata dell’Eccellenza Femminile vede il Vittorini superare il S. Marco Cologno e tornare così al successo dopo tre giornate a bocca asciutta. Le ragazze in maglia rosa giocano una buona prestazione in battuta e in difesa, interpretando la gara in modo molto più tranquillo e convinto delle avversarie, anche nel set perso. 

Soffre ancora la Colombara, che ottiene solo due punti contro l’Aurora Pregnana. Una partita che sulla carta doveva essere facile, si dimostra una vera insidia per le biancorosse, messe in difficoltà soprattutto dalle battute (che nel primo set garantiscono alle gialloblu addirittura un parziale di 10-0) e dall’efficace difesa delle avversarie, che non ha permesso alle ragazze di Via Giovanni della Casa di trovare soluzioni efficaci in attacco. Mentre per l’Aurora Pregnana si tratta di un punto prezioso, che dà morale e consapevolezza, per la Colombara è un’occasione sprecata, visto anche il ko dell’Atletico Barona. 

A Monza, Ascot Triante e S. Stefano mettono in scena un incontro divertente. Il primo set va alle ospiti senza grossi affanni, ma nel secondo le locali approfittano della turnazione avversaria e pareggiano i conti, trascinate soprattutto dagli attacchi efficaci del proprio opposto. Terzo e quarto parziale, nonostante l’iniziale equilibrio, vengono condotti senza troppa fatica dalle campionesse in carica, che hanno la meglio rispettivamente 25-11 e 25-19. 

G. XXIII Milano è ancora alla ricerca di continuità e non riesce a strappare neanche un punto dalla sfida contro la neo promossa Campagnola Don Bosco. La squadra di Lissone, davanti al proprio pubblico, gioca una gara pulita e convincente in tutti i fondamentali, mentre le ospiti si dimostrano troppo remissive e a tratti anche fallose. 

Conquista altri tre punti il S. Valeria, questa volta nella sfida contro il S. Luigi Lazzate. La formazione di Seregno offre una prestazione solida e precisa soprattutto nei momenti importanti dei set e non si lascia intimorire dall’impenetrabile difesa avversaria, dimostrandosi paziente in attacco quando gli scambi si facevano lunghi. 

Sembra essersi sboccata la Zeronove Bagarre, che trova la seconda vittoria consecutiva al termine di una partita spettacolare sul campo dell’Atletico Barona. Le due compagini giocano al massimo e si rendono protagoniste di una sfida bellissima, combattuta punto a punto ed incerta fino alla fine. Dopo aver strappato il primo parziale 28-26, le ospiti non riescono a fermare la cavalcata avversaria, soprattutto in attacco, e vanno sotto 1-2. Quando l’inerzia sembra dalla loro, le padrone di casa risentono della stanchezza e perdono lucidità; la squadra di coach Acquati, invece, dopo aver iniziato il quarto set sottotono per l’esito dei precedenti due, ritrova grinta e motivazioni e porta il match al quinto. Il tiebreak è una prova di forza: Zeronove si fa trovare aggressiva in attacco e attenta in difesa e ottiene un successo tanto importante quanto sudato. 

Vittoria che fa morale e classifica anche quella del Millenium Bug .Mug contro l’Aspis Vega. Nel primo set sono le ospiti a dimostrarsi più ciniche, imponendosi ai vantaggi 24-26; nel secondo, le biancoblu tirano fuori tutta la loro esperienza nei momenti decisivi e ristabiliscono la parità. Terzo e quarto parziale sono tutti a favore del Millenium, che gioca in modo praticamente perfetto in tutti i fondamentali, impressionando soprattutto in difesa.

di Alice Fanelli

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok