CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Il Vittorini con autorità. Montagne russe Zeronove

Quinto successo di fila del Millennium Bug. Passo falso della Colombara

È andata in scena l’ultima giornata di questo 2019 per le ragazze dell’Eccellenza e anche questa volta non sono mancate le sorprese. 

L’Atletico Barona torna a sorridere grazie ad un netto 3-0 contro il San Luigi Lazzate. Le padrone di casa giocano una gara da manuale, mettendo in difficolta le avversarie a partire dalla battuta e approfittando del loro sterile attacco per compiere il cambio palla senza problemi. Nel terzo set le ospiti tentano di prolungare la partita approfittando anche degli errori delle locali, ma gli sforzi non danno i frutti sperati e sono costrette a capitolare.

Successo casalingo anche per il Millenium Bug, che supera 3-1 la Campagnola Don Bosco. Dopo due parziali controllati, le biancoblu soffrono il turnover proposto dall’allenatore e si lasciano sfuggire il terzo. Nel quarto set, però, le ragazze di Via Rosalba Carriera tornano a girare alla propria velocità e chiudono i conti senza lasciare scampo alla compagine di Lissone. 

Zeronove saluta il 2019 con una vittoria al cardiopalma davanti al proprio pubblico. Contro l’Ascot Triante il match è equilibrato ed avvincente. A passare in vantaggio è la squadra monzese, che conduce il gioco senza troppi affanni e va meritatamente avanti 0-2. Quando l’incontro sembra indirizzato ad uno 0-3 senza storia, le ragazze di Zeronove vincono il terzo parziale 25-23 e passeggiano nel quarto 25-15. Il tiebreak è una gara di nervi, nella quale l’Ascot subisce da un lato il contraccolpo psicologico della rimonta subita e dall’altro l’entusiasmo delle locali, che completano il ribaltone vincendo 3-2. 

Il S. Valeria dimentica il pesante ko della scorsa giornata e si impone nettamente sull’Aurora Pregnana. Le padrone di casa giocano una buona partita (nonostante qualche sbavatura di troppo sul primo tocco rispetto ai loro standard) e conquistano tre punti fondamentali per chiudere bene l’anno e risollevare il morale. 

Nella sfida di lunedì sera, il G. XXIII si arrende 1-3 contro il Vittorini. La squadra di coach Vigliotti paga la poca concentrazione e i molti falli, mentre le ragazze in maglia rosa offrono una prestazione grintosa e precisa, che vale un successo importante in ottica classifica. 

Nonostante la formazione rimaneggiata, l’assenza dei centrali e la presenza di un solo palleggio, il S. Stefano si dimostra comunque in grado di conquistare i tre punti contro un organizzato S. Marco Cologno. I primi due set sono avvincenti e combattuti e portano il punteggio sull’1-1. Nel terzo e nel quarto parziale la capolista riesce a giocare in modo più offensivo ed efficace e chiude la contesa sul 3-1. 

La Colombara chiude l’anno con la seconda sconfitta stagionale e tanti infortuni. Allo scontro diretto con l’Aspis le biancorosse si presentano con una panchina ridotta all’osso e il forfait in avvio di match di una delle bande titolari non fa altro che peggiorare la situazione, rendendo quasi impossibile reggere il confronto. Le giallonere, dal canto loro, dopo aver sofferto nel primo set, prendono il largo negli altri tre parziali, rendendosi pericolose a partire dal fondamentale dei nove metri. Grazie a questo risultato l’Aspis agguanta proprio la Colombara al secondo posto e va in vacanza col morale alle stelle. 

di Alice Fanelli

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok