CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Acuto S. Giorgio Limito! Tre su tre per Zeronove

Bis della Polisportiva Tri. Aurora per la terza volta consecutiva al tie break

Anche in questa quinta giornata di Pallavolo Mista Eccellenza non sono mancati emozioni e spettacolo. 

Il S. Giorgio Limito, davanti al proprio pubblico, centra la prima vittoria stagionale contro il S. Massimiliano Kolbe. Il risultato (3-0) è frutto di un’ottima prestazione corale e, in particolare, di una difesa lucida ed efficace in tutti e tre i parziali. Per gli ospiti si tratta invece di un’altra occasione sprecata per conquistare un po’ di punti che farebbero sia morale che classifica. 

Positiva la prestazione della New S. Lorenzo sul campo dei Blue Devils. I biancoverdi dominano i primi due parziali, mentre faticano nel terzo e nel quarto. I padroni di casa, al contrario, non entrano in partita nella prima metà di gara, faticando tanto soprattutto a muro, ma reagiscono nel terzo e nel quarto set, collezionando un paio di turni efficaci in battuta e alcuni break point. A risultare decisiva, alla fine, è l’esperienza degli ospiti, che vincono anche il quarto, combattuto parziale e chiudono il match. 

Altri tre punti per la Polisportiva Tri, che questa volta portano la firma di Cristian Chioni e Chiaraluce Arlunno, la diagonale di casa che dà continuità in attacco contro una Zeronovanta molto esuberante in prima linea. 

Successo anche per la Zeronove Zen, che batte in quattro set il Millenium Bug .it. La squadra in maglia biancoblu è ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, mentre la formazione di Cologno Monzese continua a viaggiare a punteggio pieno. 

Ad una lunghezza di distanza dalla Zeronove c’è l’Aurora Milano, che supera 2-3 la Pol. Carugate e ne evidenzia i problemi soprattutto nella correlazione muro-difesa. Benzi e compagni giocano una buona partita per i primi due set, mentre nel terzo e quarto i numerosi cambi le creano non poche difficoltà. Si arriva così al tie break, nel quale a pesare è la maggiore esperienza della squadra di Piazza Damiano Chiesa. 

Chiudiamo con la divertente sfida tra Precotto e Cachi. Nei primi due set i campioni in carica soffrono l’attacco degli ospiti, ma riescono a prevalere (rispettivamente 25-23 e 25-21) grazie alla propria difesa e, in particolare, grazie ad alcuni efficaci turni in battuta. Il terzo parziale è invece a senso unico, con i Cachi che faticano a trovare il cambio palla e crollano 25-14.

di Alice Fanelli                                                                             

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok