CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Il grande match

17 Gennaio 2014

La 14esima giornata del girone A dell’open A ci offre un match troppo interessante per non essere raccontato: infatti in via Scialoia, a Milano, si sfidano i bomber di questo campionato, gli uomini più temuti da tutte le altre squadre: bomber Aru e la sua Annunciazione contro Bomber Caffi e la Dv Express. Nonostante le alte aspettative, la partita inizia con ritmi molto blandi, dettati probabilmente  dai ricchi piatti natalizi e dal panettone. Le squadre sembrano studiarsi, aspettare il momento adatto per colpire. Da una parte, con i lunghi rinvii di Bocchi, portiere della Dv Express, la squadra cerca di appoggiarsi al lungo bomber Caffi e utilizzare le sue capacità di centro-boa per poter costruire qualcosa di pericoloso. Dall’altra Luca Aru cerca spesso l’azione solitaria e riesce più volte a saltare l’uomo, ma non risulta mai davvero pericoloso. Insomma, nei primi minuti la partita non ingrana e di conseguenza anche i due bomber faticano ad essere incisivi. Dopo qualche minuto finalmente la gara si accende e i portieri iniziano ad essere chiamati in causa: prima tenta Marco Mensi con un bel tiro da fuori area, poi ci prova Rosano senior, acquisto del mercato di gennaio da parte dell’Annunciazione, ultimo il fratello Antonio Rosano ma Bocchi pare insuperabile. La Dv Express subisce, ma non rischia molto e cerca, continuamente, la sua punta che però è sempre ben marcata dalla difesa guidata da capitan Strafurini. Quando Caffi riesce a smarcarsi e controllare bene il pallone offre a Pisati un ottimo pallone che però non viene sfruttato a dovere. Quando il primo tempo sembra destinato a concludersi 0-0, grazie a un pallone recuperato a centrocampo, Rosano senior, a fine partita il migliore in campo, riesce a battere Bocchi e portare in vantaggio la sua squadra. La Dv Express torna in campo nel secondo tempo con l’ordine di attaccare e recuperare lo svantaggio senza però il suo bomber, sedutosi in panchina. Dopo un inizio interessante della Dv express, pian piano l’Annunciazione viene fuori e Aru continua a regalare palloni smarcanti ai compagni, ma Bocchi risulta sempre pronto nel difendere la sua porta. Prima Rosano, poi Strafurini, poi lo stesso Aru si avvicinano al gol senza mai trovarlo. La porta sembra maledetta, fino a 5 minuti dalla fine dove Aru, grazie a un bel dai e vai con Marco Mensi, si trova libero davanti a Bocchi e non si esime dal timbrare il cartellino. Game, set and match, 2-0, sferrato il colpo vincente per portare a casa i 3 punti ed uscire vincitore dalla sfida tra bomber. Dopo il secondo gol la Dv express va vicino al 2-1 grazie a Pisati, ma il portiere Ballarini si impegna, con ottimi risultati, per mantenere l’imbattibilità. Due minuti prima del termine Aru macchia la sua prestazione con un rosso: dopo l’ennesimo colpo subito, reagisce male e l’arbitro è costretto a tirare fuori il cartellino. La partita finisce 2-0, l’Annunciazione raggiunge la sua undicesima vittoria stagionale e diventa campione d’inverno. Se la squadra dei fratelli Santini e di Rocca continuerà a mantenere la media di 2,4 punti a partita, l’eccellenza sarà la naturale conseguenza. La Dv Express torna a casa senza punti, ma con la consapevolezza di non aver giocato male in un campo difficile come quello della capolista. L’obiettivo dichiarato della Dv Express è la salvezza e commentando l’andamento della stagione fino ad oggi bomber Caffi, intervistato a fine partita dai microfoni di Rapid Gollonzo, dice: ”Arrivando al giro di boa con 21 punti, quindi con un’ultima vittoria, si può parlare di un buon girone di andata. Con 36/37 punti, numeri alla mano, dovremmo salvarci.” Il primo round fra i due bomber è stato vinto da Luca Aru, aspettiamo il ritorno per vedere se Caffi vorrà rifarsi; sicuramente il premio più ambito e lo scettro di capocannoniere a fine anno e Caffi per ora è in vantaggio di un gol. Il 2014, per fortuna, è iniziato e con lui il campionato. Auguriamoci che ci porti tanti gol e tante emozioni.
@LapoMoscon

Nella foto: Il bomber Luca Aru

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok