CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

La marcia prosegue

New San Lorenzo - San Carlo Milano

Elettrizzante. Quando si attendono partite del genere, si avverte una certa irrequietezza, l’attesa rende più gustoso il fischio d’inizio, le statistiche fanno da perfetta cornice. La prima contro la seconda. Da una parte il New San Lorenzo, capolista e reduce da sette vittorie nelle ultime otto partite, contro il San Carlo Mi, inseguitrice che dalla quinta giornata non fa altro che raccogliere punti e scalare posizioni. Questo, e tanto altro, era quello che ci si attendeva questo sabato nella sfida New San Lorenzo - San Carlo Mi, partita valida per l’undicesima giornata di andata del girone D dell’open A.
Nonostante le grande attese, purtroppo le squadre sono contratte e ben chiuse, sfavorendo in questo modo lo spettacolo. Il primo tempo trascorre senza particolari azioni da segnalare: il San Carlo Mi gioca tutto dietro la linea del pallone e prova a colpire con le ripartenze. Al contrario la squadra di casa cerca la via del vantaggio attraverso il possesso e il palleggio, senza però mai offendere in modo convincente.
Archiviato il primo tempo senza troppa nostalgia, nel secondo tempo il New San Lorenzo parte più convinto e, dal fronte di sinistra, giungono azioni pericolose. Proprio dalla fascia sinistra, al decimo del secondo tempo, il New San Lorenzo riesce a sfondare e Roberto D’Ambrosio sigla il gol del vantaggio; grazie a un’azione insistita e grazie al coraggio di spingersi in avanti, la squadra di mister Catalano trova l’1 a 0. Dopo il gol, la partita inizia a prendere colore e il San Carlo Mi, fin a questo momento molto timido, prova a spingersi nella trequarti avversaria per cercare il gol, in due occasioni ben sventato dall’estremo difensore del New San Lorenzo. Neanche attraverso i cambi mister Rossi riesce a trovare la formula adatta, anzi alla fine è ancora la squadra di mister Catalano, su contropiede, grazie al bomber Cinquepalmi a siglare il 2-0 e la fine di questa partita. Bisogna essere sinceri, non è stata una partita bella come ci si poteva aspettare dalle posizioni di classifica e dal numero di gol prodotti da queste squadre, però è stata una gara intensa, combattuta da due formazioni che giocano a calcio e che conosco profondamente questo sport. Dopo questa sconfitta la squadra di mister Rossi, senza dubbio, non esce ridimensionata, ma certa che può giocarsela con tutti e può ambire all’Eccellenza fino alla fine. Dall’altra parte il New San Lorenzo tenta la prima fuga: sette punti di vantaggio dalla seconda sono un bel tesoro da amministrare e saper far fruttare al meglio. Senza dubbio, a quattro giornate al termine del girone. Ma occhio alle sorprese.

@LapoMoscon

Nella foto: la formazione del New San Lorenzo

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok