CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Ci vediamo al ritorno!

Polis Senago - Odb Castelletto

Probabilmente avrà pensato così il Polis Senago appena sentito il triplice fischio arbitrale. Ma andiamo con ordine: 25 Ottobre, una di quelle date segnate con la penna rossa e più volte cerchiata.
E’ il primo round di due battaglie, due eventi, due partite stracittadine che nessuno vuole perdere. Già, il derby ha sempre il suo fascino e nessuno se lo vuole perdere, non solo per i tre punti ma per tutti gli sfottò e le birre da pagare che si subiscono quando si perde.
A Senago tutto è pronto, anche il prete entra in campo prima del fischio iniziale per salutare le squadre. S’inizia e le emozioni non tardano ad arrivare. Forleo, poi Bagnato su assist di Averara e infine lo stesso Averara concludono un tris di gol serviti nel giro di 7 minuti.
Nonostante questi colpi da KO, il Polis cerca di rialzarsi e trova con Matteo Sotti il gol del 3-1. Nelle prime fasi è il Polis Senago a giocare più la palla, ma l’Odb è più cinico e, quando recupera palla, utilizza il fraseggio veloce come miglior arma. Prima della fine degli iniziali 20 minuti, Forleo, già protagonista e fra i migliori in campo a fine gara, raddoppia il bottino personale con un bellissimo destro che colpisce prima la traversa e poi gonfia la rete.
Sul 4-1 termina il primo tempo, ma si sa, i derby non finiscono se non al triplice fischio dell’arbitro. Infatti, nel secondo tempo, le squadre non smettono di giocare, anche se il Polis sembra ancora sotto un incantesimo negativo: la squadra di mister Luca Pellizzoni cerca in tutti i modi il gol, trova prima la traversa con Luca Colombo, va vicino alla realizzazione con una bellissima rovesciata del “Pistolero” Luca Quistini ma nulla di fatto.
Dopo alcune occasioni utili per chiudere col punto esclamativo la partita di Averana e Forleo, l’incantesimo pare cadere e, spinti dal capitano Matteo Cerioli, il Polis raggiunge il 4-2 e, 5 minuti più tardi, anche il 4-3.
Entrambe le squadre, verso la fine della partita, vanno vicino al gol ma i due portieri, Gusmeroli e Quistini, chiudono bene lo specchio della porta. Il triplice fischio conclude un bel derby, una bella partita, ma soprattutto dà il via alle feste: fino alla partita del ritorno il Polis dovrà sopportare gli sfottò dell’Odb Castelletto e dovranno pagare la birra all’amico rivale; fino al 5 di Marzo, la città è dell’Odb Castelletto.
@LapoMoscon

 

Nella foto: la formazione al completo dell’Odb Castelletto

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok