CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Che campionato, ragazzi!

Medaragazzi - Samz

A calcio a 7 è, senza dubbio, il girone B. A poche giornate dalla fine della stagione non è ben chiaro chi possa conquistare la vittoria finale. Nessun risultato è scontato e ogni vittoria va sudata. Sabato, a Meda, andava in scena uno scontro fra due squadre con obiettivi completamente diversi: Medaragazzi, squadra che lotta per l’eccellenza, contro Samz in piena lotta salvezza.
Sarà per il primo vero sole, sarà per l’inizio di un forte caldo, sarà per la tensione del match, ma nei primi minuti l’unico dato da ricordare sono le rimesse laterali. Mai viste così tante rimesse in così pochi minuti. La partita stenta a decollare, nella prima metà del primo tempo non ci sono occasioni né da una parte né dall’altra. Per il primo vero pericolo dobbiamo attendere l’undicesimo minuto quando Di Cuonzo, centrocampista della Samz, si mangia un gol praticamente già fatto spedendo alto il pallone sopra la porta. E’ l’inizio dei giochi. Nel giro di qualche istante la squadra locale passa in vantaggio: su un errore dell’estremo difensore della Samz, Forcolin raccoglie la palla e con un pallonetto gonfia la rete. Tredicesimo gol stagionale e Medaragazzi in vantaggio. Dopo poco arriva la reazione degli uomini di mister Persico. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, anche in questa situazione, l’estremo difensore in questione non è perfetto, pasticcia col pallone dopo aver respinto un bel colpo di testa di Di Cuonzo, non riesce a raccogliere la sfera che termina sui piedi di Sigon che non perdona: 1-1 ed equilibrio ristabilito. Dopo questi due gol la partita inizia a prendere ritmo, il Medaragazzi raddoppia, ma la rete viene annullata dall’arbitro. Entrambe le squadre provano a portarsi in vantaggio, ma i primi venti minuti di gioco terminano sul risultato di 1-1.
Nel secondo tempo la squadra di casa rientra più convinta e, allungandosi le compagini per la stanchezza e per il caldo, prova ad essere pericolosa, ma anche in questo caso nei primi 10 minuti del secondo tempo le occasioni non sono moltissime. Per sbloccare la partita, a volte, c’è bisogno della testa: infatti Cerliani, grazie a un bello stacco, impatta un pallone offerto dalla rimessa laterale e lo spedisce in rete.
La Samz prova a reagire, ma la partita sembra aver scelto il proprio padrone: al quindicesimo del secondo tempo Forcolin s’inventa un arcobaleno fantastico, imprendibile che termina nell’angolino. Nel giro di poco istanti, Marelli mette il punto esclamativo alla gara: stop, girata e fondo della rete.
Sul risultato di 4-1 termina la partita. Dopo un primo tempo convincente, la Samz è pian piano uscita dal campo e non è più riuscita a rispondere ai colpi ben assestati del Medaragazzi. Per i ragazzi di Persico la situazione si complica, ma tutto è ancora aperto. Fino all’ultima giornata si giocheranno la salvezza e avranno bisogno di maggior solidità difensiva e molta più cattiveria sotto porta. Il Medaragazzi, invece, prosegue nel cammino verso l’Eccellenza. A 3 punti dalla testa della classifica, con una partita da recuperare, potrebbe raggiungere il S. Bernardo con una vittoria. L’obiettivo d’inizio anno, dichiarato da bomber Forcolin, era la salvezza; ad oggi si giocano l’eccellenza e, continuando a giocare così compatti, il sogno può essere alimentato. Un campionato davvero incredibile: non solo i ragazzi di Meda, ma ben 6  squadre si giocano l’eccellenza. Che campionato, ragazzi.
@LapoMoscon

 

Nella foto: Matteo Forcolin, attaccante del Medaragazzi

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok