CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Le perle del weekend

E’ un weekend unico per il Centro Sportivo Italiano: è il weekend della 24 ore di idee per lo sport. Tante sono le idee interessanti, moltissime le proposte e le perle che ci sono state presentate dai tanti ospiti. Ma queste non sono state le uniche perle all’interno del mondo Csi, infatti ci sono state tante partite e match molto interessanti. Tra queste gare Annunciazione – Baita, partita del campionato di Eccellenza calcio a 7.

Due neo-promosse col medesimo obiettivo a inizio campionato: una tranquilla salvezza. Ad oggi, la squadra di Monza, Baita, sta riuscendo in questo intento, Annunciazione, invece, è nelle zone calde avendo sprecato tante occasioni propizie, nel girone d’andata, che non vuole più perdere in quello di ritorno.

E dunque arriviamo alla partita fra queste due squadre che si conoscono molto bene – entrambe nel girone A dell’Open A lo scorso anno - e con il desiderio di 3 punti per iniziare col piede giusto il girone di ritorno.

La partita comincia e il tema pare già chiaro: Annunciazione prova a pungere col contropiede affidandosi ad un ispirato Aru, Baita, invece, gioca pressando alto per cercare di recuperare palla e mantenere ritmi frenetici. Dopo alcune fasi di studio, le squadre iniziano a colpire ed è Baita a passare in vantaggio su rimessa laterale grazie a una deviazione di Misino e a un’incomprensione di Boschiroli con la sua retroguardia difensiva.

Dopo il gol, Annunciazione prova a ricucire lo strappo e per farlo, si affida, ancora una volta, ad un Aru in grande forma: controllo, si libera di un avversario e fa partire un missile dritto nel sette. Ecco la prima perla sul campo del week-end. Un gol molto bello che aumenta la fiducia nella squadra di Rocca che continua a spingere. Poco dopo, su calcio d’angolo, viene dimenticato capitan Strafurini sul secondo palo che non può fare altro che colpire al volo e portare in vantaggio la sua compagine. 2-1 per i ragazzi di Rocca, ma Baita non si scoraggia troppo e torna ad ingranare.  Prima della fine degli iniziali 25 minuti Baita va vicinissimo al gol con Maserati solo davanti a Boschiroli ma il giocatore con la maglia arancione sbaglia l’occasione del pareggio. Termina così un buon primo tempo impreziosito da una perla. Fischio dell’arbitro, la partita ricomincia e, anche senza mister Maserati infortunato, Baita rientra carica per pareggiare. Ma per farlo, gli ospiti hanno bisogno anche loro di una vera e propria perla. Ed ecco l’occasione, un calcio di punizione da posizione interessate. Genovesi sistema il pallone, conta i passi e poi scocca il dardo: disegna un perfetto arcobaleno che finisce, anch’esso dritto nel sette. Altro tiro, altra perla, altra rete. 2-2 e Baita prova a spingere per portare 3 preziosissimi punti a casa. L’occasione ghiotta arriva a poco dalla fine con un contropiede 4 contro 2 che però i ragazzi di Monza non riescono a sfruttare. Dopo un’ultima occasione per Aru anticipato da Porta e l’espulsione di Mura, l’arbitro Bonfrisco dice che può bastare e la gara termina sul risultato di 2-2. Entrambe si prendono un utile punto, ma senza dubbio non escono felici dal campo; la vittoria era solo a un passo e 3 punti avrebbero reso la domenica migliore.

Per ora di pranzo tutto si conclude, sia la partita che la 24 ore di idee per lo sport, entrambe lasciandoci un sacco di perle da non dimenticare.

@LapoMoscon

(nella foto: il campo dell'Annunciazione visto dall'alto)

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok