CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

La "traccia giusta da seguire"

La Traccia - S. Giorgio Degano

Quando la palla calciata da Azzurra Roberto, giocatrice del San Giorgio Dergano, è finita sul palo, La Traccia, squadra casalinga alla ricerca della seconda vittoria stagionale, ha accusato il colpo e un brivido di paura ha scosso il Centro Vismara, in via Missaglia, a Milano.
In queste situazioni ci sono due strade percorribili: la prima, quando si cede all’ansia e alla paura, porta alla sconfitta; la seconda, invece, quella preferita dai grandi campioni, permette di tirare fuori il meglio di sé, rispondendo alle difficoltà.
La Traccia, guidata da una prestazione formidabile di Giovanna Pasquale, ha seguito questa seconda via, riuscendo a non rischiare praticamente più nulla dopo quel palo colpito.
Infatti, La Traccia mostra tutto il suo potenziale e supera, in ben sette occasioni, un S. Giorgio Dergano non in giornata, concludendo la sfida a rete inviolata.
La stella di questa gara è, senza ombra di dubbio, la già nominata Giovanna Pasquale. Nel solo primo tempo sigla quattro gol, nonostante i problemi al ginocchio riscontrati nell’allenamento pre-partita. Assieme al suo talento, La Traccia mostra tantissime buone qualità (la difesa, salvo qualche rara occasione non ha mai sofferto e Federica Bruno, a tratti, è parsa imprendibile come nell’occasione del suo gol) e una compattezza unica.
La prestazione è stata sopra la media e, qualora riuscissero a mantenere questo rendimento, le ragazze che giocano al Centro Vismara potrebbero seriamente pensare di ambire al trono posseduto saldamente lo scorso anno dall’Ausonia. Certo, il percorso sarà difficile e solo il tempo ci regalerà la definitiva risposta. Il S. Giorgio Dergano, dopo un pareggio, in questo inizio di campionato ha trovato solo sconfitte. Se la rabbia accumulata dalla mancanza di risultati diventerà voglia di migliorarsi, la squadra potrà risalire la china, anche a partire dalle tante interessanti individualità mostrate, una su tutte, quella di Azzurra Roberto. In caso contrario sarà una stagione difficile.
Il campionato è appena iniziato e i primi verdetti già arrivano.
Il tempo dei sogni e delle grande aspettative è finito, ora parola al campo.
@LapoMoscon

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok