CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Alla ricerca di se stessi

Usr Segrate - Cs Locate

Il campionato è ormai iniziato da qualche settimana. Le squadre cominciano a conoscere gli avversari, assaggiare le prime gioie e scontrarsi con le prime delusioni della stagione. Ma soprattutto si iniziano a svelare i potenziali della squadra. Usr Segrate - Cs Locate, valevole per la quarta giornata del Girone D dell’Open A Calcio a 7, era uno scontro importante per le due formazioni.
Infatti la squadra di casa, proveniente da una vittoria in trasferta a Seregno, voleva trovare la seconda vittoria consecutiva stagionale e lanciarsi nelle zone alte della classifica. Di fronte a sé incontrava il Cs Locate che voleva, anch’essa, non solo trovare la seconda vittoria consecutiva ma anche la seconda vittoria stagionale. Insomma, un banco di prova decisivo per testare le ambizioni delle due compagini e cogliere in pieno la forza di questi due team.
Il primo tempo trascorre senza particolari emozioni. Ci prova maggiormente la squadra di casa, Usr Segrate, guidata dal suo capitano Massagli che prova con un bel tiro di controbalzo che non sorprende l’estremo difensore avversario, ma lo costringe a una spettacolare parata. Per sbloccare non solo il risultato ma anche la gara bisogna attendere il 20’ del primo tempo. Infatti Polita si inserisce bene sulla sinistra e insacca in rete a due passi dalla porta. Il primo tempo si spegne fra qualche sbadiglio, ma le squadre si rifanno nella ripresa cercando di mettere in campo tutto quello che avevano risparmiato nei primi 20’ minuti.
Inizia la seconda frazione e la squadra ospite prova subito a reagire allo svantaggio. Nonostante alcune azioni pericolose e un buon gioco creato dalla squadra ospite, è ancora la squadra di Elia Grimaldi a trovare il gol: grazie a un assist fortunato di Barbieri, capitan Massagli controlla la palla in area e trova il 2-0. Invece di essere il colpo del ko, questo gol mette ancora più pepe alla sfida e Orlando, il migliore dei suoi, accorcia le distanze in una bella azione di contropiede. Dopo il 2-1 sembra che il Locate possa finalmente prendere in mano la partita, ma la stanchezza inizia a farsi sentire e i ritmi si abbassano. Per incontrare ulteriori emozioni bisogna aspettare due punizioni: prima Barbieri, dopo che mister Grimaldi aveva invocato il suo nome per battere la punizione, trova il 3-1 e, successivamente, sempre Orlando, con un sinistro forte, trova il 3-2 ma ormai è troppo tardi. Termina una gara dalle due facce, come queste due squadre. Belle ma discontinue, interessanti ma ancora un po’ acerbe. Questa partita, però, può essere un punto di partenza per entrambe. Da questa terza vittoria stagionale può partire la rincorsa dell’Usr Segrate all’Eccellenza, obiettivo dichiarato; da questa sconfitta, invece, può rinascere il Locate.
Forse, dopo solo quattro giornate è difficile conoscere perfettamente i limiti e i punti di forza personali, ma questa gara può, senza dubbio, aver dato maggiori informazioni sul campionato che potranno vivere le due squadre.

@LapoMoscon

Nella foto: Massagli e Barbieri (Usr Segrate)

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok