CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Il bello comincia ora

Nuova Molinazzo - Odb Castelletto

Un sole tiepido e una giornata che non ha nulla a che fare con una domenica di gennaio accoglie due squadre con molte defezioni, ma anche con tanta voglia di non lasciarsi scappare le prime posizioni. Nuova Molinazzo - Odb Castelletto, ultima giornata del girone d’andata del campionato di Eccellenza a 7 maschile, è un match d’alta classifica con tante assenze eccellenti, fra tutte quelle dei due capitani: Lovato da una parte e Olivari dall’altra.
Saranno le assenze, sarà il clima poco invernale, sarà il campo poco praticabile, ma la partita stenta a infiammarsi nelle battute iniziali. Nella prima metà del primo tempo, c’è poco da raccontare, se non qualche solita grande intuizione di Romanò mal sprecata. Dopo questa prima fase di studio, le squadre iniziano a giocare a calcio e provano ad offendere, senza però gonfiare la rete.
Ci prova con più convinzione la Nuova Molinazzo, sempre guidata da Romanò che fra assist e punizioni da fermo prova a smuovere il tabellino senza risultati. Anche l’Odb cerca di attaccare, ma anche la squadra ospita non riesce a trovare la via del gol. Per sbloccare la gara c’è bisogno di una giocata e Romanò, attaccante della Nuova Molinazzo, giunge in soccorso: palla per lui girata di prima di tacco che libera Martinazzoli il quale, con un bel destro, trova l’angolino e il gol. Dopo il vantaggio di Martinazzoli, uno dei migliori in campo a fine gara, subito la Nuova Molinazzo raddoppia, proprio pochi istanti prima della fine del primo tempo grazie alla rete di Dario Bovo. Termina, dunque, sul risultato di
2-0 un primo tempo combattuto dai ritmi non forsennati, date anche le panchine corte, ma comunque gradevole per il pubblico.
Come si era chiuso il primo tempo, così
si riapre il secondo. La Nuova Molinazzo, cinica, trova subito il 3-0 con Andrea Taino che pare mettere in cassaforte il risultato. Sotto di tre gol, però, l’Odb Castelletto non demorde e prova a prendere il pallino del gioco e creare, con maggior convinzione, più palle gol. Questo spirito viene premiato con la rete di Dominelli sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Quando la partita sembra possa essere riaperta, Romanò completa la sua ennesima ottima prestazione con un colpo da biliardo: sinistro millimetrico dal limite dell’area che finisce nell’angolino basso, imprendibile per il portiere ospite. 4-1 e partita in ghiaccio. L’Odb riuscirà a trovare, nelle battute finali, il 4-2 grazie al gol di Senato. Termina, dunque, con questo risultato una partita piacevole che, però, non ha messo in campo l’enorme potenziale che queste due squadre hanno a disposizione. Saranno stati i tanti infortunati, il campo difficile, ma queste squadre possono dare di più. Dopo un girone d’andata più che buono, adesso inizia il bello, la vera scalata verso il titolo. Entrambe possono giocarselo insieme ad Anni Verdi, Osab, Baita e
S. Giorgio Limbiate.
Tutte hanno il dovere di provarci.
Quindici giornate per dimostrare chi è il più forte. E che vinca il migliore in un campionato di Eccellenza che si preannuncia come tra i più interessanti e combattuti degli ultimi anni.
@LapoMoscon

Nella foto: un’immagine del campo di gioco della Nuova Molinazzo

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok