CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Milano

Apple Store Google Play Instagram YouTube Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Il bellissimo poker di Pedro

S. Carlo Bettola Bianco - S. Matroniano

Un giovedì sera ogni due settimane una squadra del girone C dell’Open A Csi prende la macchina e sa che dovrà correre in un campo dove Euclide avrebbe difficoltà a capirci qualcosa. Scherziamo, naturalmente. Ma sui tanti campi del mondo Csi, quello di Sesto Ulteriano calcato dal S. Matroniano è uno dei più particolari che si siano mai visti. Questo giovedì sera è toccato al S. Carlo Bettola Bianco, proveniente da 3 vittorie nelle ultime 3 giornate, a mettersi alla prova contro una squadra, il S. Matroniano, buona e tignosa, ma capace di tutto, nel bene e nel male.
La partita inizia e dopo qualche attimo di studio si infiamma con azioni pericolose da un lato e dall’altro. A far da padrone però, almeno inizialmente, è l’errore. Infatti, entrambe le compagini ci provano, si avvicinano all’area avversaria, ma una volta arrivati a due passi dalla porta non riescono a centrare il bersaglio. Dopo diverse occasioni, è la squadra ospite a gonfiare la rete grazie a un bel diagonale di Fabio Cipparone che segna 1- 0.
Al calcio d’inizio Gabriele Pedrazzetti, dopo essersi mangiato in precedenza una succulenta occasione di fronte al portiere avversario, decide di rifarsi e calciando direttamente in porta dal dischetto del centrocampo, con l’ausilio del portiere avversario, trova immediatamente 1-1.
Primo tempo tanto bello quanto equilibrato, con occasioni da una parte e dall’altra e promesse di una seconda fase di gioco che ammaliano gli amanti del buon calcio.
Ma le promesse, nei secondi 20 minuti di partita, vengono mantenute per 19” solo dai padroni di casa.
Infatti, il S. Carlo Bettola si sfalda, perde la sua compattezza tattica e, soprattutto, si accende Gabriele Pedrazzetti.
Il bomber del S. Matroniano timbra 3 volte il cartellino, segnando di piede o di testa, indistintamente. Prima di raggiungere quota quattro gol, grazie anche a una sua splendida giocata, andrà a segno anche Andrea Baeri. In questo secondo tempo il S. Matroniano non solo chiude la gara, ma fa aumentare i rimpianti per una stagione che poteva offrire posizioni diverse. Dopo 19 minuti di gran calcio, la prestazione dei padroni di casa viene macchiata da un’espulsione per reazione illegittima e da un bellissimo gol di Stefano Brambilla su calcio di punizione, capitano del S. Carlo Bettola Bianco, che fissa il risultato sul 5-2. Termina così la striscia positiva della squadra di capitan Brambilla. Emblematico questo momento per spiegare la stagione di una squadra capace di grandissime cose ma poco continua. Felice, invece, il S. Matroniano per 3 punti importanti utili ad allontanarsi dalle zone calde della retrocessione, ma anche per loro una prestazione altrettanto emblematica su cosa può offrire, nel bene e nel male, una squadra del genere. Naturalmente un bomber come Pedrazzetti, capace di segnare e far segnare con questa facilità, è un lusso che andrebbe sfruttato per posizioni di alta classifica. E dopo un poker del genere, la rabbia per la stagione corrente non può che aumentare. Tutto questo attendendo che Euclide dia un nome alla figura geometrica del campo che ogni due giovedì viene illuminato e fa giocare squadre e squadre del Csi.
@LapoMoscon

Nella foto: Gabriele Pedrazzetti, migliore in campo e autore di 4 gol

Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok